mercoledì 25 luglio 2018

Poesie per ragazze di grazia e di fuoco

Buongiorno e ben trovati svampitelli belli in questo mercoledì di recupero recensioni!
Come avrete letto dalla recensione di ieri, per un po' non potrò girare video e quindi di conseguenza ho deciso di tornare a scrivere.

Aniuei non perdiamoci in chiacchiere e partiamo subito con la recensione del giorno!
Oggi vi parlo di:


 
[copertina italiana ed originale a confronto]


TitoloPoesie per ragazze di grazia e di fuoco
Titolo originale: Courage: daring poems for gutsy girls
Autore:  K.Finneyrock
Pagine: 215 pagine (Copertina rigida)
Data di uscita: 12 giugno 2018
Editore: Rizzoli

Collana: Rizzoli
Prezzo: € 15,00
"Forse una volta sei stata ragazza. Forse sei una ragazza proprio adesso. O forse conosci una ragazza o qualcuna che lo è stata, e le vuoi bene. Se hai preso in mano questo libro, sai perfettamente che per le ragazze l'adolescenza è un periodo speciale: le metaforiche selve oscure attraverso cui ognuna di loro deve camminare. Non possiamo controllare il mondo che le ragazze abiteranno e contribuiranno a creare. Ma se potessimo regalar loro un incantesimo da tenere in tasca, sarebbe il coraggio. Invece che una spada, ecco qui un libro. Dentro vi abbiamo raccolto poesie che ti shockeranno e ti faranno ridere, poesie che piangeranno e soffriranno insieme a te; poesie che ti ispireranno, e ti daranno quel che ti serve per affrontare la vita con grazia e fegato. Sono le poesie che avremmo voluto avere quando eravamo più giovani." 


Poesie per ragazze di grazia e di fuoco è una piccola perla che ci viene donata da Santa Rizzoli, mantenendo non solo la copertina originale, ed una traduzione fantastica (sia nel titolo che nelle poesie) ma addirittura tenendo il teso a fronte in modo da poter fare dei confronti, da poter imparare nuovi modi di dire o anche solo di sentire come suonano sulla lingua quelle poesie riportate così come sono state pensate.

Sul mio instagram (se non mi seguite MALE!, aniuei sono lasvamps) ci sono delle stories in evidenza in cui vi parlo proprio di questa raccolta di poesie che tanto mi sarebbe servita da adolescente, anche se forse con la testa bacata che avevo, non avrei apprezzato fino in fondo.
Avevo troppo il desiderio di omologarmi alla massa, di essere come tutte le altre, con la paura di risaltare ed essere messa in evidenza.

Non è però un libro che a mia volta darei a qualcuno di troppo giovane.
Senza giri di parole, ci sono troppi riferimenti ad abusi fisici e verbali, disturbi alimentari, sesso e droghe per essere dati in pasto a qualche mente non ancora perfettamente formata.
D'altra parte ci sono anche delle poesie troppo astratte ed indirette per essere capite fino in fondo.

Quindi diciamo che forse è un po' difficile capire dove collocare questa raccolta di poesie.
Per me è stata illuminante, si divide in molteplici parti, quasi come dei macro argomenti, in cui le autrici riportano la loro poesia che si adatta a quel tema in particolare.

Il tipo di poesia con cui abbiamo a che fare non è quello che avevamo già affrontato con Rupi Kaur o Amanda Lovelace, ma è più affine allo stile di The poet X di Elizabeth Acevedo, oppure per farvi un esempio tradotto anche in Italia, lo slam poetry trattato da Colleen Hoover nella sua duologia Tutto ciò che sappiamo dell'amore/Tutto ciò che sappiamo di noi due.

Ho divorato pagine su pagine mettendo le orecchiette a tutte le poesie che mi piacevano e a libro finito, devo dire, che ne erano davvero parecchie.
Ci ho messo un solo pomeriggio, le ho lette decisamente troppo in fretta e ci sono state poesie che ho apprezzato meno delle altre, sono sincera.

Nel complesso è stato un flusso di pensieri liberatori, sfoghi contro le ingiustizie e contro il mondo, nei confronti di genitori troppo severi o di una società che ci impone di essere in un certo modo.
Le poesie a volte sono così emotivamente coinvolgenti che spesso mi sono trovata ad immaginare la vita delle autrici e cosa avesse fatto scattare quel grilletto dentro di loro per scrivere ciò che avevano scritto.

Alla fine il voto è di TRE STELLINE E MEZZO perché se da un lato a volte si è troppo diretti, dall'altro a volte il concetto è troppo astratto.
E' comunque una lettura che mi ha scaldato il cuore e che consiglio alle ragazze della mia età, non proprio alle teen (forse più per ansia che per altro).

Dunque, per oggi è tutto!
A risentirci nei prossimi post.

Con amore,
Svamps.

Nessun commento:

Posta un commento

Blogger consente di commentare solo con le opzioni di commento anonimo e di commento con l'account Google. Chi commenta con account Blogger e Google + pubblica il link al proprio profilo. In ottemperanza al GDPR, per maggiori informazioni in merito al trattamento dei vostri dati, vi rimando qui: Privacy Policy, Privacy Policy di Google