lunedì 3 aprile 2017

"50 things in 365 days" - Aggiornamento #1

Salve svampitelli belli e benvenuti in un nuovo post!
No, non state sognando, non è il primo di Aprile e non è l'Apocalisse.

SONO PROPRIO IO CHE SONO TORNATA A SCRIVERE SUL BLOG! *urla di giubilo in sottofondo*

Ebbene si, dopo aver abbandonato questo spazio per ben quasi cinque mesi, è il momento di tornare perché HO FINITO GLI ESAMIIIII e si, lo so che ora c'è la tesi.
Ma vuoi mettere l'ansia continua di andare a fare l'esame, essere bocciata e dover ricominciare tutto daccapo per ben due volte????

Aniuei, il mio primo post di ritorno è un piccolo aggiornamento sulle cinquanta cosa da fare in un anno.
(Trovate il post originale qui.)

In tre mesi ho completato ben sette task ma me ne sono andate a puttane due.

Completate:

Fare un regalo a qualcuno senza motivo.  
Leggere Lady Midnight (prima dell'uscita del secondo possibilmente).
Leggere almeno dieci graphic novel. (10/10)
Fare un bel decluttering alla Marie Kondo di vestiti e cianfrusaglie che ho in camera (coi libri GIAMMAI). 
Stare una settimana intera senza mangiare cioccolata o derivati o schifezze simili.
Vedere almeno UNO dei film candidati all'Oscar PRIMA di guardare la serata degli Oscar. (è stato La La Land e mi ha fatto anche abbastanza cagare)
Recuperare il cartaceo di qualche ebook che mi è piaciuto particolarmente.

A puttane:

Organizzare la serata degli Oscar con qualcuno (purtroppo è stato impossibile)
Andare al Comicon col badge di addetto stampa (purtroppo il blog non aveva i requisiti adatti e vabbe fa gnente)

Per il resto, sto cercando di essere meno tirchia, di curarmi i brufoli e struccarmi tutte le sere, di leggere sempre un po' prima di andare a dormire anche se molto spesso non riesco ad arrivare ad un'ora ma crollo prima, sto cercando un modo per rivedere Gabriella e conoscere di persona Chiara ed Elisa.
Sulle letture classiche straniere mi sto organizzando, ma spero di farcela!

Voi vi siete posti degli obiettivi quest'anno?
Li state rispettando?

Fatemi sapere.

Con amore,
Svamps.

1 commento: