mercoledì 23 marzo 2016

February wrap-up. [Il libri del mese]

Buongiorno e ben trovati svampitellibelli.
Oggi inauguriamo la giornata, parlando delle letture del mese che è passato, ovvero il February wrap-up.

[Lo so! Sono in SUPER RITARDO visto che praticamente tra una settimana dovrò scrivere quello di Marzo!!]

Questo mese è stato un po' méh, non ho letto molto e poche cose mi sono davvero piaciute.

Le letture del mese sono state:
  • La chimera di Praga, Laini Taylor - 4/5
  • La verità su di noi, Kristan Higgins - 4/5
  • La città di sabbia, Laini Taylor - 3.5/5
  • Città di ossa, Cassandra Clare - 4/5
  • Incantesimo - The Prodigium saga #1, Rachel Hawkins - 3/5
  • Le Streghe, Roald Dahl - 5/5
  • La notte che ho dipinto il cielo, Estelle Laure - 3/5
  • Maleficio - The Prodigium saga #2, Rachel Hawkins - 3.25/5
  • Il GGG, Roald Dahl - 5/5
  • Vertigine - Le stelle di Noss Head #1, Sophie Jomain - 3/5
  • Sortilegio - The Prodigium saga #3, Rachel Hawkins- 3.5/5
  • Present Perfect, Alison G. Bailey - 2.75/5


Ma andiamo con ordine.

[E STATE ATTENTI AI POSSIBILI INVOLONTARI SPOILER!!!]

La chimera di Praga, in originale Daughter of Smoke and Bone, mi è piaciuto moltissimo e credo che sia il primo volume di una trilogia fantasy che mi è piaciuto più di tutti gli altri. Trovate l'entusiasta recensione qui.

Lieve come un respiro invece è stato il volume conclusivo della saga The Dark Elements della Armentrout di cui mi sono innamorata la serie scorsa. Se mi seguite, sapete che l'ho letto in lingua, ma è stato un piacere rileggerlo in italiano all'alba della sua uscita in libreria. La recensione la trovate qui.

La verità su di noi mi è piaciuto moltissimo, è stato un romance non troppo romance, ma addirittura super realistico. Uno di quei romanzi la cui storia è quella che potrebbe succedere a me, a te, a lui, e sinceramente sono un po' stanca di romance dove c'è troppo drama o troppa dolcezza. Quindi pollici in su. La recensione la trovate qui.

Poi è stata la volta de La città di sabbia, secondo volume della saga di Laini Taylor, che mi è piaciuto di meno rispetto al primo, ma che mi ha comunque tenuta incollata alle pagine. La recensione la trovate qui.

Città di ossa della Clare è stata una rilettura in vista del telefilm che sto commentando su YT. (Se non mi seguite, cosa state aspettando? Mi trovate come Oh ma che ansia / Lile laSvamps). Aniuei la recensione non l'ho fatta, ma resta comunque il fatto che io amo la saga Shadowhunters e che quindi sono di parte!

E' stata poi la volta di Incantesimo e Maleficio di Rachel Hawkins, che mi sono piaciuti ma non troppo. Maleficio mi è piaciuto molto di più di Incantesimo che per i miei gusti è un po' troppo pieno di cliché.
Trovate le recensioni qui e qui.

Mi sono poi data a Dahl, che ho scoperto per caso e di cui mi sono subito innamorata. Conto di fare una recensione sul canale YT al più presto. Entrambi da cinque stelline. La recensione ancora non l'ho scritta.

Ho poi letto La notte che ho dipinto il cielo e Perfect, e nessuno dei due mi ha soddisfatta. La notta è un ni, ma Perfcet è proprio un NOH con tante acca alla fine. Trovate le recensioni sincerissime qui e qui.

Penultimo di questo mese è stato poi il volume conclusivo della saga dei Prodigium di Rachel Hawkins, Sortilegio. Che ha messo un punto alle avventure di Sophie #maiunagioia 'Nessuno mi dice niente' Mercer. Mi è piaciuto ma alcune questioni si potevano risolvere decisamente meglio. Trovate la recensione qui.

Last but not least, Vertigine di Sophie Jomain, che mi ha deluso moltissimo, essendo una copia spudorata di Twlight ma con i lupi, e di cui spero tanto nei seguiti. La recensione la trovate qui.

Beh, per questo mese siamo andati na vera schifezza XD
Ho avuto pochissima voglia di leggere e nulla mi ha colpito più di tanto.

Speriamo di fare meglio a Marzo.
E voi come siete andati?

Per questo post è tutto e a risentirci nel prossimo.

Con amore,
Svamps.

1 commento:

  1. Io sono riuscita a leggere meno di te, ma per fortuna ho concluso una lettura in lingua che andava avanti da dicembre HALLELUJAH.
    Vertigine l'ho evitato a priori perché solo dalla trama sembrava avere il bollo "libro cliché dell'anno", ma non mi aspettavo QUEL cliché
    Se ti va di passare dal mio blog c'è un'iniziativa in corso:
    http://inkandothersthingsaddicted.blogspot.it/2016/03/treasure-hunt-presentazione.html

    RispondiElimina