lunedì 22 febbraio 2016

#10 elementi/cose/scene/persone che mancano nei film di Harry Potter parte 6

Buongiorno e ben trovati svampitelli belli!
In questo penultimo lunedì di Febbraio continuiamo con la sesta parte della lista potteriana.

[Lista che ovviamente sarà divisa in varie parti e con costanti aggiornamenti, perché magari qualcosa potrebbe sfuggirmi. In tal caso sentitevi OBBLIGATI a farmela presente nei commenti!]

Parleremo del sesto libro e del sesto film.
Il film più scempiato di tutti e più odiato da tutti.
Il film dove Ginny Weasley che è un personaggio cazzutissimo, ha avuto la sua definitiva discesa negli inferi della fessaggine!

Quindi per la rubrica delle #10cose di oggi, troviamo:



#10 elementi/cose/scene/persone che mancano 
nei film di Harry Potter 
[parte 6]
Harry Potter e il Principe Mezzosangue

  1. Il film si apre con il rapimento di Ollivander da parte dei Mangiamorte, col crollo del ponte a Londra (che manco esisteva all'epoca della stesura del romanzo) e con Harry che si fittea la cameriera del bar della metro. (?) CERTO. E LA SCENA DEI DUE MINISTRI DOVE CAVOLO LA METTIAMO???? Quel bellissimo capitolo esplicativo in cui il Primo Ministro inglese e il nuovo Ministro della Magia Scrimgeour si incontrano, con tanto di ranocchio verde che esce dal quadro!
  2. Non si fa nessun cenno al fatto che, schiattato Sirius Black, Harry ne diventa il legittimo erede testamentario, con tanti di possedimenti, di Grimmauld Place e perfino Kreacher!
  3. Nel libro, Harry non beve l'intera boccetta di Felix Felicis, ma ne lascia una parte che darà poi ai suoi amici durante lo scontro coi Mangiamorte. (scena assente nel film)
  4. Nel libro la relazione tra Tonks e Lupin è molto sottile, nel senso che non viene mai palesata del tutto fino alla scena in infermeria dopo la morte di Silente. Addirittura Harry per un certo periodo di tempo crede che i cambiamenti di Tonks, come la forma del patronus e il colore smorto dei suoi capelli, siano da imputare al fatto che fosse innamorata di Sirius. Nel film è tutto molto spiattellato.
  5. Se negli altri film Ginny è sempre stata alquanto marginale, mentre nei libri era un personaggio cazzuto e molto presente, con questo sesto film abbiamo un exploit di demenzialità. Non solo la Ginny rockeggiante che primeggia sui fratelli, non viene messa in evidenza, non solo la sua zoccolaggine viene velata e celata, ma anzi, in questo film passa per la piagnona fidanzata con uno che la maltratta, con grande disappunto di Harry. Il tutto culmina poi con un casto bacetto, di cui è Ginny a prendere l'iniziativa, nella stanza delle Necessità quando Harry deve nascondere il libro del Principe Mezzosangue. Nel libro invece, la scena del primo bacio tra Harry e Ginny è maestosa! Lui è in punizione con Piton ed è in ansia per la partita dei Grifondoro contro Corvonero. A fine punizione entra nella Sala Comune e Ginny corre verso di lui per abbracciarlo e allora lui la bacia e tutti esplodono in un boato di approvazione. Ovviamente poi i due si mettono insieme, anche se Harry la lascia dopo la morte di Silente per la sua sicurezza, ma nel film viene fatto intendere che il bacio nella Stanza delle Necessità sia l'unico tra loro due.
  6. Durante la battaglia alla fine del romanzo, il lupo di nome Fenrir Greyback, morde Bill Weasley, sfigurandolo e facendo temere per il suo futuro. Nel romanzo non solo è totalmente assente la scena, ma Bill stesso, che comparirà solo nel settimo film.
  7. Vengono omessi nel film, tutti i dettagli relativi alla famiglia di Piton e al motivo per cui lui è il Principe Mezzosangue, e anche i motivi della fiducia di Silente e di Voldemort in lui.
  8. Nel film vengono omessi dettagli importanti del passato di Voldemort. Come quando Silente ed Harry analizzano dei ricordi nel Pensatoio, alcuni appartenenti a Bob Ogden, il quale visitò la casa di Orvoloson Gaunt (nonno di Voldemort), in cui si possono vedere i genitori di Tom Riddle, ovvero Merope Gaunt e Tom Riddle senior.
  9. Una cosa che manca nel film è il corso annuale di Smaterializzazione organizzato dal Ministero della Magia per gli studenti del sesto anno di Hogwarts. Finalmente il nostro trio impara a smaterializzarsi. Mentre invece è presente una scena del tutto assurda, in cui Harry e Silente si smaterializzano dalla torre di astronomia, quando tutto noi sappiamo che 'è impossibile smaterializzarsi e materializzarsi entro i confini di Hogwarts!'. (grazie Hermione!)
  10. Nel film è stato totalmente omesso il funerale di Silente, una delle scene più importanti e toccanti del libro. Inoltre non viene spiegato che dopo il funerale, la scuola viene chiusa in anticipo, imponendo così il ritorno di tutti gli studenti dalla proprie famiglie. Una cosa scandalosa!

Bene e anche con questo romanzo abbiamo finito!
Trovate qui la parte 1, la parte 2la parte 3, la parte 4[#1], la parte 4[#2] la parte 5[#1], e la parte5[#2].

Se avete suggerimenti, fate pure!
Per questo post è tutto.
A risentirci e buon schifedì.

Con amore,
Svamps.

9 commenti:

  1. Si potrebbe fare un libro con le cose che mancano nei film D:

    La scena del funerale per me è stata una grave mancanza, doveva esserci!

    RispondiElimina
  2. Che bella questa rubrica Svamp! Ogni volta che la leggo mi tornano alla mente tutti i ricordi ( giusti) dei libri e penso che il film si sia praticamente imposto su ció che ricordo dei libri. È un peccato che molti si fermino a quest e che io mi sia dimenticata della CREPA e delle sirene che vanno a salutare Silente per l'ultima volta.Mi piacerebbe tanto rileggerli da capo, quasi quasi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. potremmo fare un libro al mese, che ne pensi? E rileggerli insieme... e pensare a qualche rubrichina. un mini video? qualcosina?

      Elimina
  3. Mai stata più felice di aver smesso di vedere i film dopo il quarto (con Yasmin, a Monterotondo, innamorata persa di quello che solo qualche anno dopo sarebbe diventato Edward Cullen)

    RispondiElimina
  4. Io ricordo solo che era tutto così incasinato che uno spettatore, uscendo dal cinema, cercando di rassicurare la fidanzata che piangeva per la morte di Silente, le disse "Ma no, non è morto sul serio, ritorna!".

    Sì, con le sette sfere del drago!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando ho letto la cosa delle sette sfere sono morta dal ridere... in un universo alternativo Silente è resuscitato così... ne sono sicura! E poi è diventato il genio delle tartarughe XD

      Elimina
  5. La scena della cameriera e la Ginny demenziale e sottomessa ce li potevano risparmiare e mettere cose più importanti. Concordo sul funerale è stato toccante, doveva esserci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mancanza del funerale mi ha fatto proprio girare le palle!

      Elimina