lunedì 29 febbraio 2016

Incantesimo - The Prodigium Trilogy #1 [Recensione un po' mèh di Hex Hall di Rachel Hakwins]

Arisalve svampitelli belli!
Eccomi qui di nuovo, dopo il post sulle entrate del mese, con una nuova recensione.

Il libro di cui voglio parlarvi oggi è uscito da un bel po' nelle librerie, ma era da tempo che volevo leggerlo, e l'occasione si è presentata proprio in vista del prossimo blogtour a cui avrò il piacere di partecipare.

Sto parlando di:



  
[copertina italiana ed originale a confronto]



[ATTENTI AGLI EVENTUALI INVOLONTARI SPOILEER]

TitoloIncantesimo
Titolo Originale: Hex Hall
Autore: Rachel Hawkins
Pagine:  253 (Copertina rigida)
Data di uscita: 2 Aprile 2015
Editore: Newton Compton
Collana: Vertigo
Prezzo: € 9,90
Sophie Mercer è una ragazza di sedici anni molto particolare. Da tre anni, infatti, ha scoperto di essere una strega: un potere che ha ereditato dal padre e dalla nonna, ma che non sa ancora gestire. Dopo che il suo primo incantesimo durante il ballo scolastico ha causato dei danni e portato grande scompiglio, la madre ha deciso di spedirla alla Hecate Hall, una scuola per ragazzi "speciali", i Prodigium, dove eccentrici insegnanti faranno in modo che gli adolescenti imparino a usare i poteri con discrezione e soprattutto lontano dagli occhi dei normali, che potrebbero far loro del male. I suoi compagni sono dei tipi strani: mutaforma, streghe, fate, licantropi e vampiri. Per Sophie è difficile ambientarsi: le altre streghe come lei sono superficiali e viziate, se non crudeli e ambiziose, poi si prende una cotta per un giovane stregone irraggiungibile, mentre un fantasma la perseguita e la sua nuova compagna di stanza è la ragazza più odiata e temuta di tutta la scuola. Come se non bastasse, una misteriosa creatura sta attaccando gli studenti, lasciando due piccoli fori sul collo delle sue vittime, e la prima a essere sospettata è ovviamente la sua amica Jenna. Ma per Sophie le minacce non sono finite: scoprirà ben presto che un'organizzazione segreta e potentissima, L'Occhio di Dio, presente ovunque, vuole eliminare dalla faccia della terra tutti i Prodigium, mentre il Consiglio la sorveglia. Forse perché lei è la prima della lista?

Partiamo con il consueto raffronto titolo/copertine.
Siamo stati fedeli, abbiamo riposizionato nome e titolo ed abbiamo accentuato la saturazione dei colori.
Forse però era meglio l'originale, che aveva un'aria più nebbiosa.

Sarò sincera, questa copertina è veramente brutta come la peste, e mi spiace che non abbiamo colto la palla al balzo per ideare qualcosa di nuovo.

Ma non cincischiamo e concentriamoci sulla recensione vera e propria!

Protagonista del nostro romanzo è Sophie Mercer, detta Soph, quindici anni (quasi sedici) ed una spocchia che le esce dalle orecchie.
E' una strega, ma della peggior specie, in quanto, cresciuta da una madre 'babbana' (passatemi il termine), non ha mai imparato una beata minchia sulla magia ed ogni incantesimo che fa le si ritorce contro, anche se si tratta del più banale.

Adolescente repressa, col complesso del padre assente e della vita da raminga che la madre le ha imposto a causa dei frequenti incidenti con la magia, dopo l'ennesimo episodio spiacevole, Sophie viene spedita sotto decisione del padre (assente fisicamente ma presente solo tramite mail e telefonate sporadiche) a Hecate Hall.

Ma coza ezzere qvesta Hecate Hall?
Nulla più che una Hogwarts pezzotta, un incrocio tra un riformatorio per mostri ed un esclusivo collegio/palazzo secolare, in cui ci sono cerimonie e balli e magnificenze principesche, nonché tutta una serie di regole da seguire.

Soph da brava 'Mary Sue' quale è (cliccate sulla parola se non ne conoscete il significato), manco il tempo di mettere piede su suolo scolastico che si caccia nei guai.

Dodici ore dopo il suo arrivo nella scuola, possiamo leggere questa frase: <<Stavo solo riflettendo. Cavolo, Sophie, è soltanto il tuo primo giorno e sei già diventata amica dell'emarginata della scuola, hai fatto arrabbiare le ragazze più popolari della Hecate e ti sei presa una cotta niente male per il ragazzo più carino. Se riesci a farti mettere in punizione entro domani diventerai una specie di leggenda.>>

Vai Soph sei tutti noi!
Purtroppo la sua avversione per la scuola è decisamente palese, anche perché i suoi compagni di corso non sono solo streghe, ma anche fate, lupi mannari e perfino un vampiro.

E secondo voi chi diventerà la migliore amica della protagonista?
DIN DIN DIN... ESATTO!
Proprio il vampiro che tutti odiano!

E dobbiamo dire che la povera Jenna, (di gran lunga il mio personaggio preferito) sa come farsi notare!
Me la sono immaginata un po' come Mavis di Hotel Transylvania, ma con tanto tanto rosa XD (comprese le ciocche di capelli).

Devo dire che ho trovato molto interessante l'idea della scuola per Prodigium, anche se questa parola è molto pretenziosa.
Però avrei voluto che ci si concentrasse anche sulle altre specie, piuttosto che limitarsi a dipingerle per stereotipi, e a focalizzarsi sulle beghe sentimentali della protagonista.

Dopotutto cadere nello scialbo era molto facile dato il tema un po' trito e ritrito, cioè quello della scuola 'di magia'.

Ho trovato molti riferimenti (un po' troppi a volte) ad altri libri. Dal più banale, cioè Harry Potter/ Hogwarts con tanto di professoressa che odia il padre della protagonista, alla questione del suddetto padre assente/personaggio importante/super cattivo di Half Bad di Sally Green.

Per non parlare delle Tre Marie, super cazzute, super cattive, che 'You can't sit with us' che Mean Girls glie spiccia casa.
Tre sciroccate che se mi si fossero avvicinate, dicendomi: "Senti siamo delle streghe oscure e ci serve la quarta per diventare ancora più oscure, perché la nostra quarta è schiattata e l'ha uccisa la tua amica vampira." io avrei detto: "Viaggia ciccia bella, viaggia!"

E invece no.
La nostra Soph è sempre molto indifferente, molto sottomessa, eppure dentro di lei si agitano sentimenti contrastanti.
Io le avrei tirato giù un paio di madonne e l'avrei mandata a fanculo.

Poi veniamo alla cottarella di turno.
Quello stronzetto ma figo, e fidanzato con la suddetta 'Regina George' della stregoneria.

Sooooooo boring!

Non poteva innamorarsi di quello che odiavano tutti, o del custode? (Che mi attirava molto di più del belloccio biondo, diciamolo eh.)
E mi è molto dispiaciuto che ci si concentrasse prettamente sull'aspetto amoroso e non sul mistero e sulla questione delle aggressioni (che faceva molto Harry Potter e la Camera dei Segreti).

Tra le altre cose che non mi hanno convinta, oltre al cattivo 'super individuabile, c'è stata la mancanza di caratterizzazione dei personaggi, sia a livello fisico (ci sono pochissime descrizione ed io stessa ho stentato a figurarmeli), che comportamentale.
Personaggi che potrebbero risultare molto interessanti come il prof. Lord Byron (si... quel Lord Byron) o la stessa Calsnoff (una sorta di Silente un po' Umbridge/sociopatica), sono stati solo abbozzati e dopo poche righe ci sono già scivolate via dalla mente.
Avrei voluto anche qualche aneddoto sulle pretenziose ed altezzose fate, e su Beth e gli altri licantropi.

Alla fine il voto che ho dato al romanzo è stato quello di TRE STELLINE perché mi aspettavo qualcosa di più, e invece la storia per tre quarti del romanzo è molto noiosa, lenta, non succede quasi nulla di rilevante.
Il tutto si smuove nelle ultime cinquanta pagine e sembra tutto buttato lì senza un preciso ordine o senso.

Il finale è una sorta di cliffhanger che ti fa pensare: 'oddio e adesso?'
Devo essere sincera, il primo volume non vi piacerà tanto, però ero così curiosa che ho iniziato subito il secondo, e forse c'è speranza!

Quindi se siete delle persone curiose, tenete duro!
E voi?
Lo avete letto?

Bene svampitelli, per questa recensione è tutto!
A risentirci nel prossimo post.

Con amore,
Svamps.

#inmymailbox - Febbraio

Buongiorno e ben trovati svampitelli belli!
Eccoci qui di lunedì mattina, con un breve post veloce veloce in vista della recensione che arriverà più tardi!

Oggi parliamo di #inmymailbox, rubrica ideata da The Story Siren, in cui semplicemente si mostrano le nuove entrate librose del mese.

Ecco a voi il book haul di questo mese:



[Book Haul cartaceo generale]



[Il primo arrivato in casa Svamps grazie
a Book Mooch è stato il GGG di Dahl che 
ho letto in meno di un giorno e di cui vi
proporrò una recensione più avanti.]


[Primo omaggio della CE, è attualmente in
lettura. Vi farò poi sapere cosa ne penso.]


[Arrivato a me sempre grazie ad uno scambio 
sul santissimo Book Mooch, Vita di Galileo è un libriccino
che ho letto da adolescente e che mi era piaciuto 
moltissimo, ma che non avevo mai posseduto perché
mi era stato prestato. Finalmente è mio! Ha qualche ammaccatura
ma per il resto è stupendo!]

[Un piccolo regalo che mi sono concessa, il primo dopo
moooolto tempo, e solo grazie ad un'offerta 
che poi si è rivelata una ciofeca ma vabbè... Comunque
possiedo finalmente la trilogia di The Infernal Devices di
Cassandra Clare e spero che qualcuno mi regali 
il cofanetto con The Mortal Instruments.
Due volumi sono stati acquistati su Amazon e il terzo su Book Depository.]


[Il secondo volume delle Cronache Lunari di
Marissa Meyer, (nonostante io ancora non possieda
il primo) è stato il regalo di San Valentino che Fidanzato
mi ha fatto recapitare a casa da Amzon, stupendomi
e facendomi frignare come una ragazzina.]


[Altro scambio fatto su Book Mooch, questo libro 
è talmente nuovo che aveva ancora la pellicola intorno XD]


[Graditissimo omaggio della CE, Vertigine
è stato un po' una delusione. Parte della trama non 
mi è piaciuta, mentre alcuni aspetti hanno suscitato il mio
interesse, ma prossimamente ne scriverò la recensione.]


[Altro omaggio della CE, questo giallo dal sapore
retrò è la mia lettura in corso. A fine settimana avrete la recensione.]



[Altro omaggio della CE, ricevuto in onore del blog tour
organizzato da me e altri fantastici blogger, potete trovarne
la recensione un po' méh qui.]


A livello cartaceo il bottino di questo mese è stato un po' gramo, ma ho ricevuto tanti ebook dalle CE e dagli autori.

Bene, per il bookhaul di Febbraio è tutto!
E' stato molto positivo, e spero che a marzo vada ancora meglio!


Per questa rubrichina è tutto!
A risentirci più tardi e non mancate!


Con amore,
Svamps.


venerdì 26 febbraio 2016

Anteprima: novità Fazi Editore di Marzo


Buongiorno e ben trovati svampitelli belli!



In questo bel giovedì ansioso voglio parlarvi di tutta una serie di anteprime librose che vedremo sugli scaffali a marzo.

A partire dal prossimo mese, troveremo:


Fratelli di sangue di Ernst Haffner
Data di uscita prevista: 3 Marzo 2016
 
Berlino, anni Trenta. La città pullula di adolescenti senzatetto. Fratelli di sangue è una delle tante gang di strada, formata da otto minorenni che si aggirano tra i vicoli nei dintorni di Alexanderplatz vivendo di piccoli furti e prostituzione, costantemente in fuga dalle forze dell’ordine. Haffner ci conduce nelle viscere dell’underworld di una Berlino gelida, fatta di ospizi di fortuna, mense popolari, fabbricati abbandonati e bettole. Nel frattempo, Willi Kludas fugge dall’orfanotrofio di un’altra città e, viaggiando di notte aggrappato all’asse delle rotaie di un treno, riesce a giungere a Berlino. Qui incontra Ludwig, un membro dei Fratelli di sangue, e insieme decidono di dare uno sguardo alla ricca Berlino ovest. Con il denaro ricavato da una comune esperienza di prostituzione i due affittano una piccola stanza e decidono di cercare un modo onesto di guadagnare. Riescono a inventarsi una professione rivendendo scarpe usate e, dopo vari problemi con la polizia, possono finalmente iniziare una nuova vita lontani dalla strada.

La gioia di uccidere di Harry Maclean [Collana Darkside]
Data di uscita prevista: 10 Marzo 2016
Un uomo, seduto alla scrivania in una casa buia in riva al lago, scrive a macchina una storia. È la storia della sua vita, ed è la trama di un thriller. Professore in pensione, oggi è tornato nella casa in cui, insieme alla famiglia, passava le estati da piccolo, fino a quando la consuetudine è stata interrotta in seguito al mortale incidente in canoa occorso a un amico, episodio di cui si scoprirà in parte responsabile. Nella casa dei ricordi, attraverso una sequenza di immagini che oscillano fra passato e presente, realtà e fantasia, l’uomo ricostruisce un vissuto oscuro, costellato di vicende intrise di violenza e depravazione. Il filo conduttore è l’incontro sessuale avuto occasionalmente con una ragazza, durante l’adolescenza, a bordo di un treno, episodio che viene raccontato nei dettagli, continuamente interrotto e poi ripreso nel corso della narrazione. La ragazza si trasformerà nell’interlocutore che a poco a poco aiuterà il protagonista a dipanare la matassa ingarbugliata del passato fino all’estrema conclusione, che lo vedrà vittima e carnefice allo stesso tempo.


Io sono Kurt di Paolo Restuccia [Collana Darkside]
Data di uscita prevista: 10 Marzo 2016
Andrea Brighi, detto Kurt, in viaggio verso la Svizzera per un trasporto illegale di valuta, devia improvvisamente per Trieste in seguito all’incontro fortuito (e forse immaginario) con Stefano Zanchi, alias Diavolo Biondo, suo ex amico nonché datore di lavoro più di vent’anni prima a Radio Punto Nord. Tornano a galla così i ricordi di un tempo in cui i due uomini passavano le giornate scambiandosi emozioni, spesso forti e all’insegna della trasgressione, progetti per il futuro, ragazze. Tra tutte, Anna, un amore mai del tutto dimenticato, un sentimento ancora vivo e una storia finita troppo presto di cui ora riaffiorano i dettagli. Nella misteriosa e decadente pensione Ghega dove alloggia il protagonista, il passato tornerà a disturbare la quotidianità di Kurt, ex dj in fuga, fornendogli una chiave di lettura inedita per ripensare agli avvenimenti dei propri vent’anni. Ormai annoiato e quasi disilluso, l’uomo sarà capace di riscoprire se stesso dopo una discesa
agli inferi tra personaggi bizzarri e pericolosi, in una storia trascinante di sesso, ricatti e debiti non priva di rimpianti e nostalgia, sulla colonna sonora di una giovinezza perduta.


Io sono Kurt di Paolo Restuccia [Collana Darkside]
Data di uscita prevista: 10 Marzo 2016
Milano. Ronnie ha trentacinque anni, origini nigeriane e fisico da atleta. Orfano, è arrivato in Italia a 12 anni su un barcone partito da Tripoli e incarna il prototipo del self-made man. Schivo e solitario, ha costruito un impero dal nulla conquistandosi una fortuna che gli analisti stimano in due miliardi di dollari nonché la reputazione di magnate, dedito esclusivamente ai propri affari. È il fondatore di Talentik, piattaforma web di audio sharing, uno dei siti più visitati al mondo.
Fra sei giorni Talentik debutterà a Piazza Affari e la sua quotazione in borsa segnerà un momento storico per l’imprenditoria italiana, facendo di Ronnie uno degli uomini più ricchi del pianeta. Il giorno uno Ronnie è sul tetto del mondo, il giorno sei deciderà di rinunciare a tutto ciò che ha costruito negli ultimi ventitré anni. Qual è il mistero che si nasconde dietro questo gesto? Mentre il Governo annaspa, la recessione incombe e la Protesta dei Porcelli infuria nelle
strade, il segreto del protagonista verrà svelato a poco a poco grazie all’intervento di Ragazzo, un aspirante giornalista in cui Ronnie si imbatte all’inizio del libro e a cui, come per un’intuizione, deciderà di affidare la propria, incredibile storia.

Il destino di un Papa di Mauro Mazza
Data di uscita prevista: 31 Marzo 2016
Papa Francesco è morto. Come da tradizione, i cardinali si riuniscono nella Cappella Sistina per eleggere il nuovo pontefice. Dopo le prime fumate nere, si affaccia la possibilità di una candidatura esterna al conclave e l’ipotesi ricade sull’arcivescovo di San Pietroburgo, Nikolaj Sofanov, non ancora cardinale e vicino alla chiesa ortodossa. Nonostante prevedibili rimostranze, la sua elezione giunge a positiva conclusione e Sofanov è convocato in Vaticano per ricoprire la carica più alta della Chiesa di Roma.Papa Metodio, questo il nome scelto dal nuovo pontefice, si dimostra da subito una persona umile e determinata a riavvicinare i credenti alla fede nonché la Chiesa ortodossa a quella cattolica. Ma una realtà ostile agisce nell’ombra delle stesse mura vaticane: un’organizzazione segreta, che non vede di buon occhio il nuovo erede di Pietro. Ad apparire pericoloso e pieno di conseguenze, in particolare, è il legame fra Metodio e Putin, Presidente della Federazione Russa, cresciuti insieme e legati da profonda amicizia. Il sospetto che Putin voglia approfittare della situazione con mire espansionistiche sul Vecchio
Continente si fa più forte che mai. Tra manovre per screditare il nuovo pontefice e teorie di riavvicinamento ispirate al secondo segreto di Fatima, una mattina il papa è trovato morto nel suo letto. Solo il suo medico verrà a conoscenza del segreto all’origine del mistero che tuttavia, insieme a Sofanov, finirà nella tomba.
Ve le ho proposte in ordine cronologico, come ho appunto già detto su, così sapete cosa esce prima e cosa esce dopo.
Alcune date di uscita potrebbero subire delle variazioni ma vi terrò informati svampitelli belli, non temete!!!Vi rimando comunque al sito della Fazi, dove è possibile avere ulteriori informazioni.
E voi?
Cosa state aspettando?

Scegliete in anticipo le vostre letture per la primavera!

A risentirci nel prossimo post.
Con amore,
Svamps.

mercoledì 24 febbraio 2016

WWW WEDNESDAY in casa Svamps! #11

Arisalve miei carissimi svampitelli belli!
Eccomi nuovamente, puntuale come la pioggia a Pasquetta quando devi andare a fare la scampagnata, con la rubrica del mercoledì sulle letture in corso.

Devo ammettere che ho letto molto molto poco negli ultimi giorni.
In realtà è da settimane che leggo poco, ma cercherò di impegnarmi di più!

Siete pronti?
Bene iniziamo subito!


What did you just finish reading? (Cos'hai appena finito di leggere?)

26026376
Ovviamente dopo Incantesimo, non potevo
non leggere anche questo! Prossimamente vi
posterò le recensioni.

Tappa del blogtour oggi che potete vedere qui
e recensione andata in onda ieri che potete leggere qui, 
questo libro mi è piaciuto a metà, ma non 
lo sconsiglierei del tutto.


Dopo aver divorato le Streghe, mi sono
fiondata subito su questo amandolo!
Recensione in arrivo.


What are you currently reading? (Che cosa stai leggendo in questo momento?)

E' troppo presto per dare un giudizio?
Ci sono cose convincenti e cose che proprio NOH!

Sono praticamente ancora al primo capitolo,
ma in molti mi hanno detto che è un giallo vecchio stile!
Vedremo! *_*

 What do you think you'll read next? (Che cosa pensi di leggere dopo?)

L'uscita è prevista per il 17 marzo, ma sarà sicuro 
una delle mie prossime letture!



Bene, per questa piccola rubrica di aggiornamento è tutto.
E voi?
Cosa state leggendo? Cosa avete letto? Cosa leggerete?
Scrivetemelo nei commenti se vi va.

A risentirci con il prossimo post.


Con amore,
Svamps.