giovedì 14 gennaio 2016

Life and Death (Twilight Reimagined) o anche Edward che diventa Rosalie e Bella che diventa un personaggio di John Green [Recensione fangirl del nuovo romanzo di zia Steph]

Buongiorno e ben trovati svampitelli belli!

Eccoci qui, finalmente con la prima VERA RECENSIONE dell'anno!!!
Si, sono ben quattordici giorni che non scrivo una recensione.
Ho letto poco, e quello che ho letto non sempre mi ha soddisfatta, quindi bando alle ciance e ciancio alle bande, sotto a parlare del primo libro dell'anno.

Tutti ovviamente lo stavamo aspettando!
Sono dieci anni che ci chiediamo, cosa sarebbe successo se i ruoli fossero stati invertiti?
Ed ecco che oggi finalmente abbiamo la nostra risposta!

Sto parlando di:



  
[copertina italiana ed originale a confronto]


[LA RECENSIONE E' SPOILER- FREE]

Titolo: Life and death
Titolo Originale: Life and death
Autore: Stephenie Meyer
Pagine: 458 (Copertina flessibile)
Data di uscita: 14 Gennaio 2016
Editore: Fazi Editore
Collana: lain YA
Prezzo: € 15,00
Nello Stato di Washington c’è la cittadina più piovosa d’America. La conoscono bene Edward Cullen e Bella Swan, i protagonisti di "Twilight". Lei, dolce ragazza qualunque; lui, giovane misterioso con un segreto inconfessabile. La loro storia d’amore ha conquistato i cuori di tutti. 
Ma cosa succederebbe se i ruoli si ribaltassero? Se non fosse lui la creatura straordinaria, l’eroe meraviglioso dotato di capacità sovrumane ma… Lei? Beaufort è un ragazzo alto e dinoccolato trasferitosi dall’Arizona. Quando incontra la bellissima Edythe, non sa che la fortissima attrazione che prova per lei potrebbe essere la sua rovina…
Spettacolare riscrittura di "Twilight", "Life and Death" riapre le porte del piccolo mondo di Forks. Ricalcando il palcoscenico della storia d’amore più amata degli ultimi anni e ardenti di quella stessa passione che ha stregato milioni di fan in tutto il mondo, Beaufort e Edythe conquisteranno il lettore con il calore rassicurante di un’atmosfera conosciuta e la sorpresa di un finale completamente nuovo.

Il raffronto titolo/copertine c'è quasi da saltarlo perché più fedeli di così si muore!
Evviva la Fazi *-*

Dunque passiamo alla recensione vera e propria. 
Mi preme avvisarvi che la recensione potrebbe essere un po' esaltata, come se a scriverla fosse la me di circa 10 anni fa.

Dovete sapere che io AMO Twilight, and I regret NOTHING!
Credo di essere stata una delle prime a leggerlo, perché praticamente all'epoca seguivo il blog di un ragazzo, il cui padre andava e veniva dall'America.
Un giorno gli porta questo libro che parla di vampiri e che lui ci mostra nel web.
Mi feci prendere all'istante e decisi che alla prima pubblicazione italiana lo avrei comprato.
Così fu.

Venni risucchiata nel vortice Twilight, e per i successivi anni comprai i volumi, andai al cinema sempre al primo spettacolo del primo giorno (in mezzo a orde di bimbeminchie urlanti) e mi beavo della visione di Robert Pattinson che rappresentava il mio allora ideale di ragazzo.

Dovete sapere che 'svampita' deriva proprio dal fatto che io parteggiavo per i vampiri e la mia amica per i lupi, solo che 'allupata' non era tanto carino quanto svampita, che mi è rimasto.

E' stato poi abbreviato in svamps nei meandri del Tumblr... ma sto divagando!

Questo per dire, che tutta la saga mi è piaciuta nel complesso anche se mentre leggevo Breaking Dawn avrei voluto buttare il libro dalla finestra.
Il mio preferito resterà sempre Twilight e devo dire che questa sua rivistazione, da un lato mi ha fatta storcere un po' il naso e dall'altro mi ha piacevolmente stupita.

Inizialmente, avevo erroneamente creduto che questo forse una specie di LGBT Twilight, sapete... un Beau innamorato di un Edward... (ODDIO LO AVREI AMATO!!!), ma poi invece ho capito che Beau era Bella, ed Edythe era Edward e parte del mio entusiasmo è scemato.

Questo perché se Bella risultava un po' scema nel libro, ed aveva quell'imbranataggine tipica delle adolescenti alla prima cotta che inciampano nelle sedie davanti a tutti, figuriamoci come sarebbe apparso un ragazzo nel suo ruolo.

Ecco... senza fare spoiler, sappiate solo che Beau non mi ha convinta del tutto e che per la prima parte, è come rileggere Twilight dieci anni fa.
Solo che dovrete fare attenzione a non confondere i maschi con le femmine e viceversa.
Ma non temete, dalla prima metà in poi migliora nettamente e penserete: oh ma perché la Meyer non l'ha posta così fin dall'inizio???

Me lo sono chiesta io stessa molte volte....
Infatti se c'è una cosa che vi lascerà a bocca aperta è il finale che rende il romanzo FINALMENTE un autoconclusivo.
Non ci saranno New Moon/Eclipse/Breaking Dawn a ruoli invertiti per noi...
(E direi meno male...anche perché ... Edythe incinta? Beau incinto? mmm naaaah XD)

Se da un lato Beau è troppo perfetto in alcune cose e troppo imbranato in altre, Edythe è praticamente la versione digievoluta e innamorata di Rosalie, la superfiga algida vampira stronza.

[Piccolo appunto, vi farete le meglio risate a leggere i nomi che si è scelta la Meyer, così giusto per azzeccare la stessa lettera. Roba che secondo me, mentre lo ha fatto, s'era scolata tutto il minibar dell'albergo!]

E se riuscite a ricordare la povera Bella assalita da uno stuolo di corteggiatori, avrete modo anche di immaginare il povero Beau circondato da ammiratrici pazze!

Certe scene sono state davvero esilaranti, e credo che la Meyer inconsciamente abbia scritto Life and Death più per divertirci tutti che per dimostrare che l'amore è amore, non importa chi ama chi, chi è morto e chi è vivo.

Mi è mancato molto il personaggio di Alice, perché credo che la sua controparte maschile non le renda per niente giustizia,  proprio perché lei era un piccolo folletto aggraziato che si muoveva con le sembianze di una ballerina di danza classica, ed era sbarazzina, e maliziosa.
Insomma... ALICE E' INSOSTITUIBILE UFFA!
[La sua controparte maschile mi ha ricordato tantissimo Ronan della saga della Stiefvater, Raven Boys.]

In compenso, il finale vi soddisferà abbastanza!
VE LO PROMETTO!


Alla fine il voto che ho dato al romanzo è stato quello di TRE STELLINE perché comunque ho amato il primo romanzo, e mi sono piaciute molto le parti aggiuntive che hanno preso una totale virata dall'originale.
E' sicuramente consigliato a tutti quelli che hanno amato la saga, che hanno sempre immaginato qualcosa di diverso e che sono sempre stati pronti a tuffarsi nuovamente nelle umide acque di Forks!

E voi?
Lo leggerete?
Se si, fatemelo sapere!

Bene svampitelli, per questa recensione è tutto!
A risentirci nel prossimo post.

Con amore,
Svamps.

8 commenti:

  1. No, no, assolutamente no.
    O almeno non ci spendo quei soldi.
    E poi Jacob femmina? Ma neanche per sogno!!

    *scusami se son dura, ma io rimango fedele all'originale*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io sono rimasta parecchio mèh però alcune cose mi sono piaciute! u.u

      Elimina
  2. Come si faccia a preferire Edward a Jacob io non me lo sono mai spiegato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e pensa che ora sono fidanzata praticamente con una specie di lupo XD

      Elimina
  3. ANche io all'epoca ero una supaaahfan :P io però ero più innamorata di Jake :3 avevo persino un forum Bella & Jake con tanto di GDR dove facevo sempre Jake XD era uno spasso!
    Tuttavia penso di aver fatto indigestione v.v non sono psicologicamente pronta a leggere Life & Death e non so se mai lo sarò... semplicemente boh, non mi attira °.° avesse scritto un altro libro la Meyer... ancora ancora! Anche perché The host l'ho adorato è.è

    RispondiElimina
    Risposte
    1. effettivamente a molti ha fatto strano sta cosa della riscrittura. The host non l'ho letto ma ho AMATO il film *_*

      Elimina
  4. All'epoca twilight mi era piaciuto, compresa tutta la serie cinematografica, ma adesso non mi fa impazzire perché rappresenta l'incarnazione di tutto quello che odio in un libro/film XD però ammetto che sono curiosa di leggere questa versione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo che la curiosità vada soddisfatta anche solo per farti due risate XD
      mi ha fatto piacere leggerlo e da appassionata di Twilight proprio non potevo lasciarmelo sfuggire

      Elimina