lunedì 4 gennaio 2016

I #10 libri migliori del 2015

Buongiorno e ben ritrovati miei cari svampitellibelli!
Siete pronti per la prima lista delle #10cose di questo 2016?!? 

*coro di NOOOOOOH di sottofondo*

Io si perché ci ho messo tipo secoli a scriverlo e ve lo sto addirittura preparando in ancitipo per iniziare quest'anno col piede giusto, quindi... PARTIAMO!


In questo primo lunedì dell'anno voglio chiacchierare con voi dei libri più belli che ho letto nel 2015.
(A inizio anno, su Goodreads, mi ero prefissata di leggere 100 libri e stranamente sono riuscita, non solo a raggiungere il mio traguardo, ma addirittura a superarlo! Sono arrivata a quota 112/100! - con due in lettura che purtroppo non sono riuscita a terminare.)
Aniuei, i libri che vi proporrò appartengono a generi non troppo diversi tra loro.
Sappiamo entrambi che ultimamente leggo solo frivolezze (ma non troppo!) e YA lit, quindi ecco la mia lista dei:


#10 libri migliori del 2015



[L'ordine dei libri sarà cronologico a partire dall'inizio dell'anno e con mese corrispondente]


  1. Lo Straordinario Mondo di Ava Lavender, Leslie Walton [Sperling & Kupfer]
    (Gennaio)

    23344670
    Questo è stato in assoluto il libro più bello dell'anno!
    Letto dopo la stupenda recensione di Devy, che trovate qui, l'ho divorato in tre ore e me ne sono innamorata!
    La storia di una famiglia bizzarra ma piena di amore, anche se magari non si nota subito.
    E' stato il libro perfetto per iniziare l'anno.
    Ve lo straconsiglio.
    E se non vi fidate ancora, la mia recensione potete trovarla qui.
  2. Outlander - La straniera, Diana Gabaldon [Corbaccio]
    (Febbraio)

    10964
    Copertina originale invece di quella italiana, perché ne sono totalmente innamorata!
    Ho letto questo mattone di ottocento pagine in pochissimo e ho divorato la prima stagione del telefilm che ne è stato tratto! (Attualmente sono in corso le riprese della seconda stagione.)
    Ovviamente col senno di poi, ho trovato tutta la saga ridondante ed assurda, ma il primo volume mi conquistò letteralmente. Jamie McTavish Frase for evah!
    Se vi va, trovate la recensione qui.
  3. Diari, Sylvia Plath [Adelphi]
    (Marzo)


    Di tutto l'elenco, questo è l'unico libro (insieme ad un altro) di cui non ho fatto la recensione.I Diari di Sylvia sono stati ansiosi, ma catartici.
    Mi ci sono rivista un sacco, ho notato delle somiglianze ma anche delle differenti correnti di pensiero.
    Conosco la Sylvia de La Campana di Vetro, che ho AMATO e ora conosco anche alcuni dei suoi pensieri fissi e ricorrenti.
    Nel 2016 mi ripropongo di leggere qualche sua poesia!
  4. Wonder, R.J.Palacio [Alfred A. Knopf]
    (Maggio) + Julian: A Wonder Story [Giunti] (Luglio)

    23302416 Il libro di Julian: A Wonder Story
    Wonder è, come suggerisce il titolo, una meraviglia!
    Io e Lewis di Everpop ve ne abbiamo straparlato. Lo abbiamo consigliato in ogni luogo e in ogni lago, lo abbiamo adorato e lodato.
    E lo stesso col suo seguito.
    La miglior coppia di libri dell'anno.
    Trovate le recensione di Wonder qui e la recensione di Julian invece qui.
  5. Sette minuti dopo la mezzanotte, Patrick Ness [Mondadori]
    (Maggio)

    15725031
    Questo libro ha tirato fuori un lato melenso di me che spesso cerco di seppellire e dimenticare XD
    Ma se vi aspettate un romance o un fantasy vi sbagliate di grosso.
    E' un romanzo ricco di sentimenti ma non sentimentale, almeno non troppo.
    E' delicato, ma cruento. Reale, che non cerca di indorare la pillola.
    Un romanzo che mi ha fatta piangere e mi ha lasciato addosso un gran senso di tristezza.
    Ma super consigliato.
    La recensione la trovate qui.
  6. To Kill a mockingbird, Harper Lee [Grand Central Publishing]
    (Maggio)

    10257528
    Neanche di questo libro c'è una recensione accurata, chiedo venia!
    Sarà mia premura farlo nel 2016.
    Forse scrivere dei GRANDI mi risulta difficile o forse sono semplicemente scema e non so articolare le parole giuste per una recensione decente. CHISSA'!
    Un libro emblema, simbolo della rivoluzione razziale americana.
    Insomma un MUST! 

  7. Reykjavìk Café, Sòlveig Jònsdòttir [Sonzogno]
    (Luglio)

    25034986
    Non pensavo che questo libro mi sarebbe piaciuto così tanto eppure mi sono sentita parte integrante della vita di ognuna delle quattro donne protagoniste.
    Le loro sono vite che si sfiorano, girano intorno al perno centrale delle loro storie che è il Reykjavìk Café e sanno rialzarsi quando la vita le butta giù.
    Siamo così... dolcemente complicate.
    La recensione la trovate qui.
  8. L'incanto delle piccole cose, Ilaria Palmosi [BookmeDea]
    (Agosto)

    25568654
    Questa piccola perla tutta italiana l'ho letta tutta d'un fiato in un torrido giorno d'agosto in cui l'orticaria non mi vada tregua.
    Mi sono segnata mille citazioni e ho avuto modo di immaginare Doralice come una Amelie nostrana.
    La recensione la trovate qui.
  9. Florence Gordon, Brian Morton [Sonzogno]
    (Settembre)

    26619449
    Una vecchiaccia acida ma super colta ed intelligente.
    Una famiglia un po' invadente.
    Un riconoscimento letterario ed un premio che proprio non le servivano.
    Le memorie da scrivere.
    Questo e molto altro in questo romanzo corale che mi è piaciuto da morire.
    Un libro consigliatissimo!
    La recensione la trovate qui.
  10. Miss Jerusalem, Sarit Yishai-Levi [Sonzogno]
    (Ottobre)

    26769567
    La storia delle donne Hermosa vi conquisterà fin dalle prime pagine.
    Piangerete con loro, riderete con loro, vi arrabbierete con loro, e avrete modo di conoscere un scorcio di vita israeliana durante un periodo storico abbastanza lungo e particolareggiato, che non insegnano a scuola.
    Potete leggerne la recensione qui.



Menzione speciale per due libri che si sono meritati sia le CINQUE STELLINE che il posto nei preferiti di Novembre!
Mi riferisco a due romanzi appartenenti alla categoria self:


-Nichi arriva con il buio, Sara Zelda Mazzini

25750381
Un libro uberconsigliato. Un libro che vi prenderà l'anima e ve la straccerà a pezzettini, subito dopo avervi lanciato di violenza in un mega flashback a cavallo tra i fine '80 e i '90.

Una storia d'amore che poteva essere, e non è stata.
O che è stata ma non doveva essere?
Scopritelo qui.


- Quando torni?, Antonia Di Lorenzo



27775009
Scritto da una mia compaesana volata in Inghilterra, non per questo motivo è il mio preferito.
E' un libro che sa conquistare, che potrebbe essere la storia di chiunque, eppure sa essere singolare allo stesso tempo.

Una lettura piacevole e soffusa, come una lucina lasciata accesa di notte, se hai paura del buio.
La recensione potete leggerla qui.




I dieci libri migliori del 2015 finiscono qui.
E i vostri?
Quali sono?
Scrivetemeli nei commenti o linkatemi i vostri post a riguardo!


A risentirci nel prossimo post e che questo sia un 2016 pieno di libri e magia!



Con amore,
Svamps.

8 commenti:

  1. Buon anno ^^ Quanti titoli stupendi che hai citato!Anch'io quest'anno ho letto il libro di Ness e l'ho amato, davvero stupendo *__* To kill a mockingbird e Ava Lavender invece sono letture del 2014, ma che ho trovato entrambe meravigliose!
    Devo assolutamente decidermi a leggere La straniera! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La straniera mi è piaciuto tantissimo ma purtroppo il resto della saga è stato molto deludente e la cosa mi ha intristito tantissimo ._.

      Elimina
  2. Bellissimo Outlander, peccato che la Gabaldon la stia tirando un po' troppo per le lunghe con questa saga! Resta cmq un'autrice dalle straordinarie capacità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo. Il resto della saga mi ha annoiata da morire e ho lasciato al quarto libro credo. Peccato. Poteva essere una bella trilogia e invece...

      Elimina
  3. L'incanto delle piccole cose e Miss Jerusalem in WL.
    Florence Gordon l'ho trovato assolutamente deludente, nonostante le aspettative altissime.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nonostante un finale proprio mèèèh, Florence mi è piaciuto molto. Ma ho amato Miss Jerusalem e L'Incanto delle piccole cose *c* te li consiglio assolutamente!

      Elimina
  4. Dei libri che citi ho letto solo "Wonder" e "Reykjavík Café" (e finalmente qualcuno che l'ha letto, non sono l'unica!). Di solito nei romanzi corali finisco sempre con l'immedesimarmi in una sola persona, invece le quattro protagoniste mi assomigliano tutte per qualcosa... L'ho adorato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto! Stranamente mi sono piaciute quasi tutte le protagoniste! *-*

      Elimina