venerdì 8 gennaio 2016

A COLPI DI TAG: A WONDER-TAG

Arisalve svampitelli belli!
Come prosegue la vostra giornata?

Io ho deciso di seguire l'esempio di Clarissa (Questione di libri) e impegnarmi a pubblicare almeno un gioco tag a settimana, così almeno li smaltisco tutti e voi non pensate che sono una becera ad ignorare tutti i vostri tag.

[Si la intro è sempre la stessa! - ma serve da benvenuto a chi capita qui per la prima volta!]

Colgo inoltre l'occasione di ringraziare Lewis di Everpop, che dopo innumerevoli cazziate e mie innumerevoli lusinghe, ha acconsentito (o forse no?) a farmi usare il suo titolo A colpi di tag, per questo tipo di rubrica.

Luì ti vogghio bbé!

Oggi vi propongo un book tag preso dal suo blog.Precisamente qui.

Quindi senza altri indugi o giri di parole, ecco a voi:


A WONDER TAG

wondertag.jpg

Rules

  • Citare il blog creatore e chi vi ha taggati (ed avvisarlo)
  • Utilizzare l’immagine
  • Taggare ed avvisare cinque amici
  • DIVERTIRVI!

INIZIAMO!





AUGGIE
Il libro con una cover non tanto bella, ma dalla storia sensazionale

...
Quanto sono superficiale da uno a 10 se dico che ho letto solo libri di cui mi piaceva la copertina XD ?

VIA

Il libro che ti sarebbe tanto piaciuto aver scritto

Il Signore degli Anelli
Uno dei capolavori della letteratura.
Magari l'avessi scritto io...
MAGARI!


SUMMER
Il libro a cui hai dato una possibilità nonostante passi spesso inosservato
25568654
Credo che questo libro non sia famoso abbastanza, a me è piaciuto da morire e mi piacerebbe se tutti lo conoscessero!


JACK

Un libro che era iniziato male, ma poi si è ripreso verso il finale

Nelle prime venti pagine pensavo: ma che roba èèèèè? Poi sono caduta nel vortice Colleen con tutte le scarpe!

CHARLOTTE
Un libro che ti ha dato tanto da pensare


Mi ha emozionata come nessun altro libro e mi ha fatto riflettere tantissimo sui problemi che ognuno di noi deve affrontare ogni giorno.


JULIAN
Il libro di cui tutti parlano bene, ma che tu proprio non sopporti
 
Ovviamente, non mi stancherò mai di dirlo, We were liars di Emily Lockhart e Raccontami di un giorno perfetto di Jennifer Niven.
Il primo insulso, il secondo diseducativo.
Tutti li osannano.
Io vorrei solo prenderli tutti a randellate sui denti!

CHRISTOPHER
Il libro che più ti ricorda la tua infanzia

41HXrttAZXL
Metto questo perché non ho memoria dei libri di fiabe della mia infanzia O_O

MIRANDA
Un libro che hai riletto dopo tanto tempo, e hai apprezzato nuovamente
Ad ogni rilettura, cambio idea, prima lo odio e poi lo amo.


Bene, anche questo book tag è finito!
Io vi auguro un buon weekend e a risentirci lunedì/schifedì!

Con amore,
Svamps.

2 commenti:

  1. Non ho mai letto nulla della Hoover... mi hai convinta! Metto subito in wishlist!
    L'incanto delle piccole cose mi tenta assai dalla prima volta che l'ho adocchiato in libreria. Cosa sto aspettando, diamine!
    p.s. smack <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me è piaciuto da morire e l'ho divorato. Se vuoi posso linkarti la recensione!

      Elimina