mercoledì 23 dicembre 2015

Le coincidenze dell'amore o anche come tradurre titoli normali con dei titoli brutti! [Recensione di Hopeless di Colleen Hoover]

Arisalve miei cari svampitelli belli!
Oggi vi propongo, ANCORA, una recensione made in Hoover. Mi riferisco al primo volume della duologia Hopeless/Losing Hope

Sto parlando di:


 
[copertina italiana ed originale a confronto]


[STATE ATTENTI AD EVENTUALI INVOLONTARI SPOILER!]

Titolo: Le coincidenze dell'amore
Titolo Originale: Hopeless
Autore: Colleen Hoover
Pagine: 378 (Copertina flessibile)
Data di uscita: 31 Ottobre 2013
Editore: Leggereditore
Collana: Narrativa
Prezzo: € 12,00
Meglio una verità che lascia senza speranza o continuare a credere nelle bugie? Sky non ha mai provato il vero amore: ogni volta che ha baciato qualcuno, ha solo sentito il desiderio di annullarsi, nessuna emozione, nessuna dolcezza. Ma quando Sky incontra Holder, ne è subito affascinata e spaventata insieme. C'è qualcosa in lui che fa riemergere quello che lei aveva spinto nel profondo della sua anima, il ricordo di un passato doloroso che torna a turbarla. Sebbene sia determinata a starne lontano, il modo in cui Holder riesce a toccare corde del suo cuore, corde che nessuno riesce neppure a sfiorare, fa crollare le difese di Sky. Il loro legame diventa sempre più intenso, ma anche Holder nasconde un segreto, che una volta rivelato cambierà la vita di Sky per sempre. Soltanto affrontando coraggiosamente la verità, senza rinunciare all'amore e alla fiducia che provano l'uno per l'altra, Holder e Sky possono sperare di curare le loro ferite emotive e vivere fino in fondo il loro rapporto.

Partiamo col consueto raffronto titolo/copertine.
Per quanto riguarda il titolo...
No vabbé, io ormai non ho più parole per le brutte traduzioni dei titoli di Colleen.
Al giorno d'oggi, noi italiani non siamo più ciompi come prima e qualche parola d'inglese la mastichiamo, quindi se avessero lasciato il titolo originale che è il PERNO CENTRALE di tutta la storia, forse avrebbero fatto una cosa buona e giusta.

Ma niente, a noi piace tradurre tutto e quindi ci dobbiamo tenere un titolo becero come 'Le coincidenze dell'amore'.
Che poi più che coincidenze dell'amore sarebbe stato meglio 'le coincidenze della vita' oppure 'oh ma che culo! tu guarda cosa mi va a succedere!'.
No niente, non riesco a rimanere seria!
Bocciato il titolo italiano.
La copertina è quella originale ma non mi piace per niente ergo ciaone proprio XD

Ma passiamo alla recensione vera e propria. 
Come se non mi fosse basta l'abbuffata di Colleen Hoover che ho fatto in questi giorni, ci ho aggiunto anche la duologia Hopeless/Losing Hope (attualmente ho in lettura Confess - Le confessioni del cuore, si potrei vomitare anche per questo titolo).

Hopeless narra la storia di Sky, adolescente atipica, con una madre mezza hippie che le ha sempre vietato tutto, niente cibi raffinati, niente zuccheri, niente scuola pubblica, niente cellulare, niente internet, niente tv, niente social network, niente di niente.

In compenso la ragazza è un po' una zoccola, si sbaciucchia a destra e a manca con chiunque le capiti a tiro, in contemporanea con la sua migliore amica Six, che zoccoleggia a due finestre di distanza.

La differenza tra le due è che Six la da via come il pane, e si gode una frenetica e promiscua vita sessuale, mentre Sky ha deciso di non smollarla a nessuno (per oscuri motivi che non ci sono dati da sapere).

Nonostante non la smolli a nessuno, ovviamente Sky ha la fama di essere una grandissima zoccola, pari a quella di Six (la cui reputazione è giustificata al 100%) , perché nessun ragazzo sano di mente ammetterebbe di non essere arrivato neanche in seconda base con Sky 'che la da a tutti' (quando in realtà non è vero) e quindi praticamente tutta la città le conosce come due grandissime zoccole.

La cosa bella è che Sky fa la zoccola giusto perché non prova niente.
La baciano? Mero esercizio fisico.
La palpeggiano? Si ok, niente di che.
Niente farfalle nello stomaco, niente formicolii alle braccia, niente occhi sognanti.
Niente.
E quindi faccio la zoccola.

No ma complimenti XD
Mi sembra un ragionamento molto sensato.

Nel frattempo Six ha convinto Sky ad iscriversi alla scuola pubblica per l'ultimo anno prima di entrare al college (tra un riscinziello e l'altro che si è fatta venire ovviamente la madre hippie di Sky), però poi all'ultimo minuto ha ottenuto una borsa di studio per andare a studiare all'estero e l'ha bellamente appesa.
Ovviamente io avrei fatto fuoco e fiamme, come qualsiasi persona normale, ma Sky quasi non reagisce e si presenta praticamente terrorizzata a scuola per il suo primo giorno.

Tutti sanno chi è e tempo dieci minuti, l'hanno già ostracizzata (con tanto di armadietto pieno di post it ricoperti di insulti di cui vi lascio immaginare la natura!).
Tranne l'unico ragazzo che le diventerà amico e che ovviamente... è GAY! Anzi mormone... (Questa cosa mi ha fatta troppo ridere XD)

E siamo solo a pagina trenta del romanzo.

Approfittando dell'assenza della madre, Sky va al supermercato a rifornirsi di cibo decente ed incontra lo strafigo di turno, bello e dannato, pericoloso ed affascinante, che con un tentativo super patetico di flirt, la avvicina nel parcheggio in perfetto stile stalker.

Mi è piaciuta molto l'introduzione di Holder (quello che diventerà uno dei vostri paper boyfriend preferiti di sempre) e il fatto che per almeno venti pagine Sky lo consideri un maniaco pazzo stalker (ma che comunque si incanti su quanto sia strafigo... sorvoliamo).

Holder risulta subito attratto da Sky e per una serie di coincidenze i ragazzi continuano ad imbattersi l'uno nell'altra.
Pare che apparentemente si odino.
Entrambi conoscono le reciproche preoccupazioni (puttana/criminale) eppure si rendono conto di essere attratti l'uno dall'altra.

Inizia così a svilupparsi l'intera vicenda Holder/Sky.
Una di quelle storie che sembrano tanto assurde quanto super romantiche.
Insomma una di quelle storie che solo la Hoover può scrivere [E FARCI ADORARE!].

Ma NON LASCIATEVI INGANNARE!
Mentre vi starete crogiolando nella perfetta storia d'amore a cui serve però una botta di vita e di sesso, la cattiveria di Colleen Hoover vi colpiranno con un bel calcio rotante nello stomaco e poi nel sederozzo!

Colpo di scena a cento pagine dalla fine che vi farà mangiare il fegato, le mani, gli occhi e vi farà strappare i capelli!

Questa donna è una miniera di storie strane e strappalacrime, o di storie assurde ma coinvolgenti.
Insomma Colleen donami un po' della tua fantasia!

Un libro che vi conquisterà per lo strano svolgimento dei fatti, e da cui non vorrete staccarvi neanche per un secondo!

Alla fine il voto che ho dato al romanzo è stato quello di QUATTRO STELLINE perché tutto quello che mi aspettavo è stato spazzato via da una storia assurda e complicata che mi ha tenuta incollata alle pagine fino a notte fonda.
Colleen Hoover insomma ti amo!

La prossima recensione ovviamente sarà dedicata al secondo volume della duologia.
Speriamo che sia altrettanto bello *_*


Bene svampitelli, per questa recensione è tutto!
A risentirci nel prossimo post.

Con amore,
Svamps.

12 commenti:

  1. Questo figurati che l'ho letto pure io.
    Una gran bella sorpresa. Intenso, duro, molto emozionante.
    Peccato sì per quel titolaccio, bleah.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Farò una campagna anti titolacci! E anti copertine becere!

      Elimina
    2. (Comunque lo spin-off è schifido, non lo leggere. Brodo allungato!)

      Elimina
    3. Se ti riferisci a Losing Hope, l'ho già letto e recensito e programmato per la settimana prossima credo. Ho apprezzato solo le parti in più. Per il resto odio i libri dall'altro punto di vista grrrr

      Elimina
    4. Eh, quello lì. Mi hai preceduto. Io ho saltato la maggior parte dei capitoli. Un copia-incolla. :)

      Elimina
    5. Si infatti ho fatto lo zompi zompi anche io

      Elimina
  2. Ahahahah cavolo mi fanno morire le tue recensioni :'D parli ai lettori proprio come se ce li avessi di fronte, mi piace *-*
    Comunque questo ancora mi manca! Mi rifiuto di comprare le edizioni Leggereditore con quei bordi rosa orrendi... però ce l'ho autografato da Colleen in persona in edizione originale... quindi le cose sono due: o mi decido e lo leggo eng, oppure mi prendo l'ebook ITA e quello ENG lo lascio a riposare sugli scaffali... che meno lo tocco, più si preserva... sono indecisa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Davvero ti piace? Marò a volte penso che sono troppo sboccata e diretta ahahahha! Comunque se sei in fase pigra leggilo in inglese visto che lo possiedi già. Senno buttati sull'italiano anche se ci sono degli orrori assurdi di traduzione.

      Elimina
  3. Questo è il mio preferito tra tutti i libri di Colleen (ma sì dai, come due vecchie amiche)! "Quel punto" cambia tutto e spiega tantissimo, da lì sono morta un pochino alla volta! Una cosa orribile. La amo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io vorrei sapere che droghe prende la Hoover per pensare sempre a queste cose fantastiche!

      Elimina