giovedì 19 novembre 2015

Anteprima: "Shirley" di Charlotte Brontë

Salve svampitelli!
Come procede la mattinata?

Il post che vi propongo è un'anteprima succosissima.
Dedicata tutta alla nostra cara Fazi che non manca mai di ripubblicare qualche grande classico in veste tutta nuova.

Ed infatti...

Sto parlando di:

Shirley di Charlotte Brontë 
Data prevista di uscita: 19 Novembre 2015



Yorkshire, inizio Ottocento. Shirley, giovane donna ricca e caparbia, si trasferisce nel villaggio in cui ha ereditato un vasto terreno, una casa e la comproprietà di una fabbrica. Presto fa amicizia con Caroline, orfana e nullatenente, praticamente il suo opposto. Caroline è innamorata di Robert Moore, imprenditore sommerso dai debiti, spietato con i dipendenti e determinato a ristabilire l’onore e la ricchezza della sua famiglia, minati da anni di cattiva gestione. Pur invaghito a sua volta della dolce Caroline, Robert è conscio di non poterla prendere in moglie: la ragazza è povera, e lui non può permettersi di sposarsi solo per amore. Così, mentre da una parte Caroline cerca di reprimere i suoi sentimenti per Robert – convinta che non sarà mai ricambiata –, dall’altra Shirley e il suo terreno allettano tutti gli scapoli della zona. Ma l’ereditiera prova attrazione per un insospettabile…


«Non so se hai mai letto libri in inglese. Se è così, allora posso raccomandarti calorosamente Shirley di Currer Bell, autore di un altro romanzo, Jane Eyre. È bello come i dipinti di Millais o Boughton o Herkomer. L’ho trovato a Princenhage e l’ho letto in tre giorni».Lettera di Vincent Van Gogh al fratello Theo, 15 agosto 1881

«Leggiamo Charlotte Brontë non per la squisita osservazione del personaggio, non per la commedia, non per una visione filosofica della vita, ma per la poesia. Probabilmente accade con tutti gli scrittori che, come lei, hanno una personalità travolgente… loro devono solo aprire la porta per farsi sentire. In loro c’è una ferocia indomita perennemente in guerra con l’ordine accettato delle cose».Virginia Woolf 



Beh, che dire?Un altro classico da leggere e recuperare.
Soprattutto se consigliato da Van Gogh e Virginia Woolf.


Voi lo leggerete?

Io spero proprio di si!!!!
Dopotutto... dopo aver amato Jane Eyre, ne ho bisogno!

Per questo post è tutto.

Adié mon svampité e a risentirci nel prossimo post.



Con amore,
Svamps.

2 commenti:

  1. Io sto leggendo Jane Eyre e anche se non l'ho ancora finito, sono già in astinenza da Charlotte Bronte!! Lo leggerò sicuramente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho letto (e amato) Jane Eyre. Poi ho comprato in lingua inglese Villette anche se ancora non ci ho messo mano (mi spaventa un po') e vorrei leggere questo!

      Elimina