lunedì 9 novembre 2015

#10 saghe (+1 ANTEPRIMA) che, nel bene e nel male, mi hanno sconvolto l'esistenza costringendomi a notti insonni e trasformandomi in una fangirl!

Buongiorno e ben trovati svampitelli belli.
Dopo mesi e mesi di latitanza torno finalmente di nuovo con la rubrica del lunedì/schifedì delle 10 cose!
Non ne siete felici???

*ovazione da stadio*

Allora, piccola premessa.
Alla fine del post troverete un'anteprima che mi sta facendo fremere da mesi e che in un certo senso mi ha dato l'ispirazione per 
la rubrica delle #10cose di oggi:


#10 saghe (+1) che, nel bene e nel male, mi hanno sconvolto l'esistenza costringendomi a notti insonni e trasformandomi in una fangirl!
[Lo so dovrei trovare titoli più corti]


  1. Harry Potter, J.K.Rowling
    [Suvvia, chi di voi non è stato risucchiato nel mondo di Harry, di Tusaichi, di Hogawarts? Chi di voi non sta ancora aspettando la propria lettera di ammissione alle Scuola di Magia e Stregoneria? Ci ho penato e pianto su questa saga, è quella che ha dato il via alla mia passione vera per la lettura!]
  2. Il Signore degli Anelli + Lo Hobbit, J.R.R.Tolkien
    [Dopo aver divorato i primi quattro libri di HP in tre giorni, mio padre decise di tenermi buona per un po' regalandomi questo bel mattone di 1773 pagine e con sua soddisfazione ci misi parecchio a finirlo, poi mi innamorai della Terra di Mezzo e decisi di darmi anima e corpo anche a Lo Hobbit. Seguito poi dal Silmarillion che però giace abbandonato nella libreria.]
  3. Stravaganza, Mary Hoffman / Peggye Sue e gli Invisibili, Serge Brussolo
     [Propongo due saghe a pari merito perché, terminato LOTR e in attesa dell'uscita degli altri volumi di HP, mi diedi al saccheggio selvaggio del reparto ragazzi della Feltrinelli. Il primo romanzo su cui misi le mie manacce ossute fu Stravaganza - La città delle Maschere di Mary Hoffman, che mi conquistò per la sua copertina bellissima e tutta viola (all'epoca amavo il viola). In astinenza da HP, decisi di approcciare a Peggy Sue, definita come la Harry Potter francese (niente di più lontano in realtà). Una delle saghe più angosciose e sconclusionate che abbia mai letto. Arrivata all'ottavo volume, decisi di abbandonarla. Non la vendo o regalo solo perché ha un valore affettivo, nulla di più.]
  4. Twilight, Stephanie Meyer
    [Iniziata l'università arrivò Twilight dall'America, e mi conquistò totalmente. Ovviamente di tutti e quattro i volumi il mio preferito resta proprio il primo, ed è inutile dire che ero profondamente innamorata di Edward XD]
  5. Beautiful Creatures, Kimi Garcia & Margaret Stohl
    [Il numero 5 e il numero 6 vanno quasi di pari passo, perché al cinema ad agosto uscì sia il film La Sedicesima Luna (Beautiful Creatures) che Città di Ossa (primo volume della saga Shadowhunters). Prima di vedere entrambi i film, io e mia cugina decidemmo di leggere i libri. La saga della Sedicesima Luna avrebbe potuto dare molto di più. Alcuni libri sono molto noiosi e poveri di contenuti mentre altri mi hanno appassionata di più. Li lessi tutti uno dietro l'altro e non ci dormivo la notte.]
  6. Shadowunters (TMI + The Origins), Cassandra Clare
    [Così come per il punto 5, dopo aver letto il primo volume, Città di Ossa, restai così affascinata che lessi tutti gli altri di seguito senza mai un giorno di break. Avevo le idee così confuse che quando vidi il film mi lamentai che mancavano delle cose, e mia cugina mi fece notare che stavo parlando degli altri libri XD]
  7. Una serie di sfortunati eventi, Lemony Snicket
    [Questa saga l'ho iniziata all'epoca di Harry Potter, lessi i primi tre volumi e mi piacque tantissimo. Vidi il film che li rappresentava tutti e tre e fu fighissimo, infatti restai profondamente delusa quando appresi che non sarebbero stati girati i seguiti. Un paio di anni fa decisi di ricominciarla, rilessi i primi tre e poi gli altri undici. Uno a sera. Per un totale di quattordici giorni di follia. Leggevo fino a notte fonda e poi sognavo occhi tatuati sulle caviglie ed incendi dolosi. L'ANSIA! Ovviamente la fine mi ha davvero delusa!]
  8. Divergent, Veronica Roth
    [Mentre il mondo impazzava per Hunger Games - che io ancora non avevo né letto né visto al cinema - io decisi di andare contro corrente e leggere prima Divergent. Ne rimasi molto affascinata e siccome erano usciti solo i primi due, pure mi feci delle belle notti insonni per finirli. Ricordo al confronto con HG, che avrei letto subito dopo, Divergent mi piacque molto di più.]
  9. Hunger Games, Suzanne Collins
    [Venne subito dopo Divergent e subito dopo aver visto i primi due film, il primo su Sky e il secondo un paio di mesi dopo al cinema. Uscii dal cinema e mi dissi; No vabbé, devo leggere i libri. Non posso mai aspettare il terzo film. Passai le successive quattro notti a non dormire per leggerli XD Aaaah la dura vita del lettore!]
  10. Le Cronache Lunari, Marissa Meyer
    [Scoperte a gennaio di quest'anno grazie ad IG, alle foto splendide, alle copertine fantastiche e ai consigli di DEVIL, le ho divorate. Una dopo l'altra. Senza dormire ovviamente XD - credo si sia capito che leggo molto di notte quando ho da fare durante il giorno! Un retelling di tutte le fiabe ma in caratteri cibernetici. Assolutamente fantastici! Non vedo l'ora che esca Winter!!! DOMANI WOWOWOWOW]

    And LAST BUT NOT LEAST
  11. Percy Jackson, Rick Riordan
    [Io e Percy ci siamo conosciuti l'estate del 2014, quando gli esami mi andavano male, luglio era agli sgoccioli, mi era appena arrivato il Kindle ed ero super stressata. Passai tutto agosto attaccata al mio e-reader, a leggere tutti i romanzi della saga, tra un tuffo e una partita a carte. E' stata l'unica saga che mi ha fatta fangirlare al pari di Harry Potter!]

Ed è proprio questa l'anteprima di cui voglio parlarvi!
Quella che mi sta facendo fremere da mesi e che mi fa letteralmente saltare di gioia!
Siamo in casa Mondadori col caro, carissimo Rick Riordan e con la sua prossima saga a tema norrenico!

Sto parlando di:


La Spada del Guerriero. Magnus Chase e gli Dei di Asgard di Rick Riordan
Data prevista di uscita: 17 Novembre 2015



Magnus Chase è sempre stato un bambino problematico. Da quando sua madre è disperatamente morta, vive la sua vita da solo nelle strade di Boston, sopravvivendo di espedienti, mantenendo un passo avanti della polizia e gli ufficiali Truant.
Un giorno è stato trovato da un uomo che lui non aveva mai incontrato, un uomo che sua madre considerava estremante pericoloso. l'uomo gli racconta un segreto impossibile: Magnus è figlio del dio Nordico.
I miti Vichinghi sono veri. Gli dei di Asgard stanno preparando una guerra. Troll, giganti e mostri peggiori si stanno muovendo per il giorno del giudizio. Per evitare Ragnarok, Magnus deve ricercare i Nove Mondi per un'arma che è stata perduta da migliaia di anni.
Quando un attacco da parte di giganti del fuoco lo costringe a scegliere tra la sua sicurezza e la vita di centinaia di innocenti, Magnus prende una decisione fatale.
A volte, l'unico modo per iniziare una nuova vita è morire. . .

Partiamo dal fatto che dopo aver AMATO e DIVORATO la saga di Percy non posso non leggere anche questo!
(Infatti potete leggerne i miei pensieri qui e la recensione de Il Sangue dell'Olimpo qui)

E per chi di voi si chiedesse perché non leggo le cronache egiziane beh, ho letto il primo volume e non mi è piaciuto, ergo le ho abbandonate!Voi lo leggerete?
Io non vedo l'ora!!!!

[Da premettere che mi piace così tanto il tema norrenico che lessi anche tutti i libri di Melissa de la Cruz, dopo aver visto il telefilm Le streghe di East End!]

Per questo post è tutto, chiudo la lista qui.
A risentirci miei cari svampitelli.




Con amore,
Svamps.

5 commenti:

  1. Anche io sono stata iniziata al mondo della lettura grazie ad HP <3 e subito dopo quello mi sono dedicata a Tolkien ^-^ se trovi pesante il Silmarillion, magari ti possono piacere di più i libri dei Racconti (Ritrovati, Perduti e Incompiuti). Se ti leggi solo le storie, senza considerare i commenti, sono davvero belli :)
    Divergent non lo sopporto...non perché faccio il paragone con Hunger Games (che mi piace, ma di certo non lo trovo chissà che originale), ma perché trovo tutto estremamente banale. Anche io ho letto Percy Jackson tutto di un fiato! Non credevo mi avrebbe coinvolta così..e invece l'ho amato proprio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Divergent mi piacque tabto forse perchè fu il primo distopico che lessi, e perchè mi piaceva l'idea dell'esperimento scientifico. Di HG mi era piaciuta la componente psicologica di Katniss nel secondo libro ma la fine del terzo mi aveva fatto venire voglia di buttarlo dalla finestra. PJ mi ha stregata XD e non vedo l'ora di leggere questo nuovo romanzo!

      Elimina
  2. Che bello, non conosco quasi nessuno che abbia letto la serie di Stravaganza!! Mi era davvero piaciuta :) Harry Potter, LOTR e Twilight rientrerebbero anche nella mia ipotetica lista delle 10 saghe, insieme a Queste oscure materie!
    Mi piacerebbe approcciarmi a Beautiful Creature e più che altro a Shadowhunters... Ancora però non ho trovato la voglia e il tempo di dedicarmi a una saga abbastanza lunga come quella! E di districarmi tra le sue varie "sottoserie" xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo hai letto anche tuuuuuu *_* ma quali hai letto? perché ho scoperto che dopo i tre che ho letto io ce ne sono altri tre che probabilmente non sono stati mai tradotti!
      Shadowhunters lo consiglio da matti, letto il primo vorrai leggerli tutti. Beautiful mppfff... forse ti direi di lasciarlo stare per il momento.

      Elimina
  3. Ce ne sono altri??? Anche io ho i primi tre!! E vista la conclusione del terzo libro (che alla fine conclude le vicende di tutti i protagonisti) non mi era mai venuto il dubbio!! Mi toccherà informarmi :)
    Di Shadowhunters avrei anche il primo di una delle serie (Città di ossa) quindi effettivamente potrei iniziare a leggerlo a breve :D

    RispondiElimina