venerdì 30 ottobre 2015

Segnalazione: "La Principessa degli Elfi" di Herbie Brennan

Buongiorno e ben trovati svampitelli belli!
Iniziamo questo freddo e piovoso lunedì con una bella segnalazione, che devo ammettere... mi ero persa,

MALE MALE SVAMPS!
Il fatto è che con il computer che è andato a putain, e internet che ormai latita da casa Svamps, occuparso del blog è 
stato straziante.
Ma non disperiamo!

Questa segnalazione librosa, oggi, ci è offerta dalla Mondadori e da uno scrittore che mi piace molto.

Sto parlando di:

La Principessa degli Elfi di Herbie Brennan
Data di uscita: 27 Ottobre 2015

51ibdxNKmKL._SX326_BO1,204,203,200_Anna è una guerriera invincibile, e nemmeno gli orchi più feroci possono sfuggire ai suoi attacchi letali. Finché il videogioco non si spegne e Anna torna alla sua vita di sempre, quella di una quindicenne costretta su una sedia a rotelle. Ma al "Lucca Comics &. Games" la realtà si avvicina al sogno, e Anna può finalmente immergersi nei suoi amati scenari fantasy... più di quanto possa immaginare: un gruppo di bizzarri cosplayer la rapisce per condurla nel regno di Elfenlind, un mondo parallelo dove rinasce nel nuovo, agile corpo della bellissima principessa degli elfi, Folia. Una dura missione la attende: sconfiggere in duello Sua Grande Enorme Immensità la regina Glypta, che da anni opprime il popolo con le sue folli angherie. Con l'aiuto del vampiro Betula, raffinato degustatore di sangue, della strega Serotina, carismatica incantatrice, e di Ophion, eroe fissato con le donzelle indifese, Anna dovrà combattere nell'arena del Festival del Rinnovo Reale e salvare Elfenlind.

Dopo aver amato Brennan e la sua saga sulla Guerra degli Elfi, questo suo nuovo romanzo non può non intrigarmi.
Nel caso riuscissi a leggerlo, vi farò sapere!

Voi lo leggerete?
Avete già letto qualcosa di questo scrittore?

Per questa segnalazione è tutto!
A risentirci nel prossimo post.

Con amore,
Svamps.

giovedì 29 ottobre 2015

Anteprima: "Lockwood &Co. - La Scala Urlante" di Jonathan Stroud

Salve svampitelli!
Dopo il post pranzo, stare attenti è davvero difficile, ecco perché vi propongo qualche anteprima facile facile da tenere a mente!

Esce oggi in tutte le librerie, per la Salani Editore, un libro per grandi e piccini!


Sto parlando di:

Lockwood & Co. - La Scala Urlante di Jonathan Stroud
Data prevista di uscita: 29 Ottobre 2015


81Tza6GunNL
Da più di cinquant'anni, Londra è scossa da quello che i suoi abitanti chiamano genericamente "Il Problema", ovvero un'epidemia di fantasmi che ha infestato tutta l'Inghilterra. Gli unici a poter vedere, sentire e combattere gli spiriti maligni sono i ragazzini, arruolati nelle numerose agenzie di acchiappafantasmi. Armati di spade d'argento, bombe di sale, limatura di ferro e Fuoco Greco, questi ghostbuster bambini devono affrontare le più terribili infestazioni. Ed è proprio alla ricerca di un lavoro che Lucy Carlyle, una giovane e talentuosa agente, si reca nella capitale, ma finisce per essere assunta dall'agenzia più piccola e sgangherata di tutte. Nonostante la guida dell'affascinante e carismatico Anthony, la Lockwood & Co. è sull'orlo del fallimento. Per salvarla c'è solo una possibilità, accettare un incarico molto speciale. Peccato che preveda di trascorrere la notte nella casa più infestata d'Inghilterra e nessuna garanzia di uscirne vivi... 


Beh, che dire?
Mi sembra un libro per ragazzi divertente ed un po' intrigante.
Sicuramente da far leggere a qualche cugino, o al fratellino, e magari rubarglielo per leggerlo sulla poltrona mentre fuori piove!

Voi lo leggerete?
Io penso di si!

Per questo post è tutto.
Adié mon svampité e a risentirci nel prossimo post.



Con amore,
Svamps.

Segnalazione: "Trollhunters" di Guillermo del Toro

Buon pomeriggio e ben trovati svampitelli belli!
Mentre l'abbiocco ci prende tutti, voglio segnalarvi un libro uscito qualche giorno fa, di cui ancora non avevo avuto modo di parlarvi.

Questa segnalazione librosa ci è offerta dalla De Agostini e da niente popòdimenoche GUILLERMO DEL TORO!

Sto parlando di:


Trollhunters di Guillermo del Toro
Data di uscita: 27 Ottobre 2015

A1zgxYzORoL._SL1500_È un sonnolento pomeriggio di fine estate a San Bernardino. Il sole è quasi tramontato, e i fratelli Sturges pedalano veloci mentre si inseguono con le loro pistole di plastica. Poi Jim, il più piccolo dei due, vede Jack entrare nell’ombra di un ponte. Non è un bello scherzo, pensa Jim mentre prova a raggiungere il fratello e si lascia inghiottire dalle tenebre. All’improvviso, però, qualcosa si muove: una creatura più nera dell’ombra si stacca dalla parete… Jim fugge, ma è solo. A partire da quel pomeriggio, di Jack non saprà più nulla. Molti anni dopo, toccherà al giovane Jim Jr., il figlio dell’unico sopravvissuto dei fratelli Sturges, il compito di trovare una risposta. Cosa è successo a zio Jack, quel pomeriggio d’estate? E, soprattutto, è vero quello che si dice in città? Che furono i troll – creature orrende e affamate di esseri umani – a rapire Jack e insieme a lui molti, moltissimi altri bambini? 

Inquietante come Stand by me. Avventuroso come Percy Jackson. Immaginifico come Le cronache di Narnia.

Una storia che mette i brividi a firma di Guillermo del Toro, maestro dell’horror e del fantasy. Un romanzo indimenticabile che vi divorerà.

Beh, che dire?
Affascinante ed intrigante.

Se teniamo conto poi che Guillermo del Toro è un pluripremiato regista, sceneggiatore e produttore cinematografico con al suo attivo film di successo come Il labirinto del fauno, Hellboy, Lo Hobbit e Pacific Rim, beh... devo davvero dire altro per convincervi a leggerlo???

Per questa segnalazione è tutto!
A risentirci nel prossimo post.

Con amore,
Svamps.

mercoledì 28 ottobre 2015

Anteprima: "Il manifesto della felicità" di Lucy-Anne Holmes

Buongiorno e ben ritrovati svampitelli belli!

Eccoci con un'anteprima librosa tutta allegra, è firmata Fabbri Editori ed uscirà domani in tutte le librerie.

Sto parlando di:

Il Manifesto della Felicità di Lucy-Ann Holmes
Data prevista di uscita: 29 Ottobre 2015


image
A Tiddlesbury, una piccola cittadina inglese, tutti conoscono e adorano Fanny. Fanny è dolce, simpatica, sembra brillare di una luce speciale. Il suo segreto? Attenersi ogni giorno a una stretta regola di vita, il Manifesto della Felicità, compilato dalla sua migliore amica sotto forma di decalogo. Si tratta di semplici azioni quotidiane - Elenca tutte le cose belle che hai; Prenditi cura di qualcosa; Ridi; Concediti un premio - che servono a regalare un po’ di buonumore, a rendere il mondo più bello e che, magicamente, portano anche fortuna. E così, proprio grazie al Manifesto, Fanny ha incontrato Matt, bello e di successo, forse un po’ troppo devoto alla carriera, ma con tutte le carte in regola per essere definito il “ragazzo perfetto”. E ora, come in una fiaba, lui le ha chiesto di sposarlo. La data del matrimonio è vicinissima, e le cose da organizzare così tante… troppe, per una come Fanny che vive perennemente con la testa tra le nuvole! Come se non bastasse, a turbare l’equilibrio della sua vita da sogno arrivano la madre, che le piomba in casa all’improvviso in cerca di ospitalità, e un ragazzo, sexy da togliere il respiro, che le fa battere il cuore come non le capitava da tempo. Le certezze di Fanny cominciano a vacillare una dopo l’altra: tenere a bada la madre, un vero e proprio tornado di donna, e tentare di reprimere i sentimenti ribelli che rischiano di mandare all’aria l’imminente matrimonio non è semplice… Esisterà una regola anche per scampare ai disastri d’amore?


Questo ha una trama divertente, e spero proprio di leggerlo!

E voi?
Lo leggerete?

Per questo post anteprima è tutto.
A risentirci nel prossimo post.

Con amore,
Svamps.

martedì 27 ottobre 2015

Anteprima: "THE ACADEMY: Libro Secondo" di Amelia Drake

Buongiorno e ben ritrovati svampitelli belli!

Eccoci col secondo post della giornata!
Dopo una recensione passionale ed avvincente, ecco un'anteprima librosa tutta adolescenziale.

Sto parlando di:

The Academy di Amelia Drake
Data prevista di uscita: 29 Ottobre 2015


image
Nella grande città di Danubia tutti credono che Twelve sia morta. Ma non è vero. In realtà è stata scelta per frequentare la Diciannovesima Accademia, l’Accademia dei Ladri, dove si insegnano materie come Spionaggio, Furto con Scasso e Storia del Crimine. E dove non ci si può mai fidare di nessuno. Ma Twelve non ha paura. È pronta per la prova d’esame che aspetta lei e i suoi compagni: un percorso impossibile fra i tetti della città e i vicoli più bui, in cui dovranno rendersi invisibili per sfuggire alle guardie di Danubia… o a un destino ancora peggiore. Twelve è decisa a imparare tutte le arti del crimine, e diventare la migliore allieva che l’Accademia abbia mai avuto. Niente la fermerà, nemmeno la punizione a cui la costringeranno i suoi insegnanti, rinchiudendola nei sotterranei dell’Accademia, dove vive una misteriosa figura con una maschera di ferro sul viso.





Del primo volume di questa saga mi aveva parlato benissimo DEVIL quindi non posso fare altro che andare a recuperare e leggermelo, per poi affrontare questo!

E voi?
Cosa ne pensate?
Lo leggerete?

Per questo post anteprima è tutto.
A risentirci nel prossimo post.

Con amore,
Svamps.

Volevo solo tenerti vicino ovvero figaccioni random tatuati che prendono a pugni i fighetti pieni di soldi! [Recensione appassionata di Charade di Nyrae Dawn]

Buongiorno e ben trovati svampitelli belli.
In questo martedì, voglio proporvi la recensione di un libro che ho letto venerdì in pochissime ore e che mi ha assorbito completamente, come solo Ugly Love era riuscito a fare qualche mesetto fa!


Oggi parliamo di :


 
[copertina italiana ed originale a confronto]


[STATE ATTENTI AD EVENTUALI INVOLONTARI SPOILER!]

TitoloVolevo solo tenerti vicino
Titolo Originale:  
Autore: Nyrae Dawn
Pagine: 244 (Copertina rigida)
Data di uscita: 1 Ottobre 2015 
Editore: Fabbri
Collana: Fabbri Life

Prezzo: € 15,90
Per quanto si sforzi di apparire una ragazza spensierata come tutte le altre, Cheyenne non ha avuto una vita facile: non ha mai conosciuto suo padre, e un giorno anche la madre è sparita nel nulla. Mille domande senza risposta tormentano la sua esistenza e i fantasmi del passato, difficili da sconfiggere, sembrano accompagnarla in ogni decisione, ogni luogo, ogni pensiero. Quando scopre che Gregory, il suo fidanzato, l'ha tradita con una compagna di college, comincia l'ennesima sfida: ripartire da capo, all'università, senza di lui e senza i vecchi amici, le poche certezze che le erano rimaste. Ma forse esiste una via d'uscita dagli incubi che la tormentano. Il suo nome è Colton, uno studente del terzo anno con gli occhi azzurri luminosi e sinceri e una diffidenza innata nei confronti del mondo. Anche se in apparenza lui e Cheyenne sono poli opposti, in realtà hanno parecchie cose in comune: un passato difficile alle spalle e un futuro incerto di fronte. La loro storia comincia con una scommessa: lui accetta di recitare la parte del fidanzato per far ingelosire Gregory e lei, in cambio, gli offre del denaro per aiutare la madre malata. Il loro rapporto, però, diventa presto ben più di un gioco. Cheyenne comincia suo malgrado ad affidarsi a Colt, che dietro l'aspetto da bad boy nasconde un cuore gentile e premuroso, e lui le permette di entrare a far parte della sua vita e di scoprire il suo lato più nascosto...

Iniziamo dal solito raffronto titolo/copertina.
Cara Fabbri, io ti voglio bene e mi piacciono i titoli che pubblichi ma tu gli fai perdere attrattive con queste orride copertine che metti!
E se non bastasse l'orrida copertina, ci si mette anche quella specie di fascio di bokeh in sottofondo e la citazione in corsivo che occupa un bel po' di spazio.
No!
Non ci siamo!
Dite NO alle faccione in copertina.
Che poi devo farti una tiratina d'orecchi.
Nel libro Cheyenne è bruna e Colton è biondo... e sulla copertina mi trovo una ragazza bionda ed un ragazzo moro????!!!! YAAAAA ma non è possibile!

Ma almeno leggetele vagamente le storie voi grafici prima di metterci le mani, ve ne prego!

Che poi a dirla tutta, anche la copertina originale mi fa letteralmente rabbrividire...
Quindi forse è meglio la scelta italiana!

Il titolo originale ha un suo perché, ripetuto spesso all'interno del romanzo, ma la scelta italiana dona al libro una peculiarità melensa che non è prerogativa della storia.

Infatti se vi aspettate qualcosa di dolce e pucci, posate questo romanzo perché non fa per voi.

Partiamo col dire che questo romanzo mi è piaciuto veramente veramente molto, mi ha tenuta incollata alle pagine e nonostante a volte ci siano dei cliché talmente ridicoli da avermi fatto venire voglia di strapparmi gli occhi, lo consiglio apertamente.

Esteticamente entrambi vengono descritti come dei figoni assurdi, lui biondo con la barba incolta, lo zuccotto, tatuato e l'aria da stronzo/teppista, (e il fatto che si chiami Colton e a me venga in mente solo Colton Haynes la dice lunga...).

Lei alta, con la pelle d'alabastro e i capelli neri come l'inchiostro, il fisico da ballerina e gli atteggiamenti da cheerleader stronzetta piena di soldi.

Poi scopriamo che lei nasconde un passato burrascoso e convive con frequenti attacchi di panico, e lui ha alle spalle una dolorosa ma dolce storia familiare.

Insomma, si incontrano per caso, lei lo prega di fingere di essere il suo fidanzato per far incazzare l'ex e lui accetta perché ha bisogno di soldi.

Ma ben presto si renderanno conto che quello che era iniziato come un gioco, adesso è diventato molto di più e si troveranno dunque a fare i conti coi loro sentimenti.

Tra atteggiamenti sbagliati, comportamenti diseducativi, ex che rompono le palle al limite della molestia e l'orrore della malattia, Volevo solo tenerti vicino è riuscito a farmi piangere come una cretina mentre mi asciugavo i capelli in bagno. (Quindi nessuno mi ha vista in quelle condizioni XD)

Vorrei precisare che comunque Cheyenne è veramente un nome bruttissimo, per non parlare del diminutivo Chey (che poi come si pronuncia? Cèi? Ciùi? Cii?), ma lo stesso vale per Colton che è così un bel nome e lo abbreviano sempre in Colt facendomi pensare ad una pistola muscolosa e tatuata XD

Che poi.... una domanda mi sorge spontanea...
Ma a queste ragazze dei new adult, a cui puntualmente mettono le corna, e che poi sempre puntualmente beccano il proprio ex con la nuova ragazza o con l'amante, non viene mai voglia di farsi un bel sano e liberatorio pianto a dirotto, jastemmando tutti i santi e spaccando le finestre????

Sono sempre tutte d'un pezzo, riescono a mantenere la facciata, li fanno schiattare d'invidia.
Solo io quando il mio ex mi ha lasciata ho evitato per sei mesi un'intera zona di Napoli pur di non incontrarlo????

E quando poi capitava in tutt'altro luogo mi veniva immediatamente da piangere?
Cioè... che problemi ho rispetto a queste folli eroine?

Sta di fatto che comunque il mio giudizio finale è stato quello di QUATTRO STELLINE meritatissime, perché è una storia che comunque mi ha fatto appassionare, mi ha tenuta incollata alle pagine, volevo sapere come andava a finire, e mi ha reso terribilmente triste.

Ve lo consiglio davvero, soprattutto se siete delle stronzette col cuore di panna!

 Beh, per questa recensione è tutto, spero di non avervi annoiato troppo.

A risentirci nel prossimo post!


Con amore,
Svamps.

lunedì 26 ottobre 2015

Anteprima: "La Guerra delle Rose - Bloodline" di Conn Iggulden

Eccomi di nuovo qui!
Terzo post del giorno...

Nuovamente un'anteprima librosa, questa volta targata tutta Piemme e dal sapore decisamente storico!

Sto parlando di:

Bloodline - La guerra delle Rose (#3) di Conn Iggulden
Data prevista di uscita: 27 Ottobre 2015


image
Riccardo duca di York è stato ucciso: le sue ambizioni di regnante si sono dissolte come nuvole dopo un temporale, e la sua testa decapitata, con una corona di carta e paglia, è stata posta sulle porte delle mura di York, macabro memento per tutti quelli che pensano di opporsi ai Lancaster. Nel frattempo, mentre il re Enrico VI è ancora prigioniero, la regina dei Lancaster Margherita d’Angiò è in marcia verso sud, con il suo seguito di guerrieri scozzesi, un esercito che sembra ormai inarrestabile. Ma uccidere un padre vuol dire scatenare l’odio dei figli. Così Edward di March, ora duca di York, si proclama legittimo re d’Inghilterra. Nuove fazioni si formano e si disfano come fiocchi di neve, e molto sangue dovrà ancora scorrere, molte vendette dovranno ancora compiersi, fino al momento finale, in cui un re fronteggerà l’altro. Perché due uomini possono sempre contendersi una corona. Ma solo uno potrà tenerla. 




Dopo i due volumi precedenti, Stormbird e Trinity, ecco in arrivo il terzo volume della saga!
E dall'anno scorso in cui impazzii per il telefilm The White Queen, tratto dai libri di Philippa Gregory, che non desideravo leggere qualcosa dello stesso filone.

Sembra interessantissimo e la copertina poi? E' STUPONDA!!!


E voi?
Lo leggerete?

Per questo post anteprima è tutto.
A risentirci nel prossimo post.


Con amore,
Svamps.

Anteprima: "Il mio nome è Sissi" di Allison Pataki

Buongiorno e ben ritrovati svampitelli belli!

Eccoci col secondo post della giornata!
Dopo una recensione dolcissima, ecco un'anteprima librosa che ci riporterà indietro nel tempo.

Il libro in questione è edito da BOOKME DEA ed uscirà domani in tutte le librerie.

Sto parlando di:

Il mio nome è Sissi di Allison Pataki
Data prevista di uscita: 27 Ottobre 2015
Rilegato € 16,90


Sissi
È il 1853 quando la quindicenne Elisabetta lascia gli amati boschi della Baviera per accompagnare la madre e la sorella Elena alla corte degli Asburgo. Nell’attimo in cui gli occhi del cugino Francesco Giuseppe si posano per la prima volta sul suo bel viso, il destino di Sissi è segnato: sarà lei, e non la sorella maggiore come auspicato dall’Arciduchessa madre, ad andare in sposa all’imperatore d’Austria. Comincia così la tormentata favola di una delle principesse più amate della Storia, icona universale di bellezza, simbolo di indipendenza, forza e fragilità. Perché Sissi è tante cose insieme, tutto e il contrario di tutto: spontanea e sorvegliata, inflessibile e appassionata, madre ferita e sposa disillusa, nuora ribelle e abile diplomatica, amica del popolo e instancabile viaggiatrice. Protagonista, in ogni momento, di un’epoca che non seppe comprendere né accettare fino in fondo la sua irriducibile, irrequieta modernità. 




Sulla scorta di un’approfondita ricerca storica, Allison Pataki rivisita la vita di Sissi con verve da grande narratrice, restituendoci, per la prima volta in forma di romanzo, tutto il fascino e la complessità di un personaggio indimenticabile.

“Sissi è un romanzo irresistibile. L’ho semplicemente adorato.
Mary Higgins Clarke, autrice di Il libro dei profumi perduti

“Romantico, sensuale e illuminante”

Juliet Grey, autrice di Maria Antonietta. I segreti di una regina

Mi ricordo che Sissi era la principessa preferita di mia madre, che sapeva a memoria il film del 1955 con Romy Schneider.
(No tranquilli, non è così vecchia! XD)

Tra l'altro vi lascio il link al post di Lewis di Everpop qui, aprendolo troverete una simpatica sorpresa musicale!

E voi?
Cosa ne pensate?
Lo leggerete?

Per questo post anteprima è tutto.
A risentirci nel prossimo post.

Con amore,
Svamps.

Qualcosa di molto speciale... l'hanno capito tutti TRANNE TE! [Recensione LoveyDovey di A little something different di Sandy Hall]

Buongiorno e ben trovati svampitelli belli.
Che si dice in questo lunedì/schifedì di fine Ottobre?


Novembre è sempre più vicino e tra poco arriverà Natale e le solite richieste: 'Che fai a capodanno?'

OH MA CHE ANSIA!

Ok, torniamo a noi!

Oggi voglio parlarvi di un libro molto particolare, che ho letto in pochissimo e che è uscito a inizio mese per la Newton Compton.


Sto parlando di :


 
[copertina italiana ed originale a confronto]


[STATE ATTENTI AD EVENTUALI INVOLONTARI SPOILER!!!!!]

TitoloQualcosa di molto speciale
Titolo Originale:  A little something different
Autore: Sandy Hall
Pagine: 250 (Copertina rigida)
Data di uscita: 1 Ottobre  2015 
Editore: Newton Compton
Collana: Anagramma

Prezzo: € 12,00
L'insegnante di scrittura creativa, il ragazzo delle consegne, la barista di Starbucks, il migliore amico di lui, la compagna di stanza di lei, lo scoiattolo nel parco. Che cos'hanno in comune? A prima vista nulla, ma in effetti molto: sono, infatti, tutti convinti che Gabe e Lea dovrebbero stare insieme. Lea e Gabe frequentano lo stesso corso di scrittura creativa. Amano lo stesso tipo di cultura pop, ordinano lo stesso cibo cinese, e frequentano gli stessi posti. Purtroppo Lea è un po' riservata, Gabe è molto timido, e nonostante la cotta che hanno preso l'una per l'altro, le cose non si sbloccano. Ma sta succedendo qualcosa tra di loro, e tutti se ne sono accorti. L'insegnante di scrittura creativa spinge perché si mettano insieme. I baristi di Starbucks li osservano come si guarda uno show in TV. L'autista dell'autobus che entrambi prendono parla di loro alla moglie. La cameriera fa in modo che si siedano vicini alla tavola calda. Anche lo scoiattolo che vive nel verde del college pensa che siano una coppia perfetta. Sicuramente Gabe e Lea capiranno di essere destinati a stare insieme...

Partiamo dal solito raffronto titolo/copertina.
Per una volta nella vita, carissima Newton Compton hai fatto centro rispettando la copertina originale e traducendo il titolo nella maniera più accattivante possibile, ma in modo che risultasse anche abbastanza fedele.

Quindi pollici in su per te!!

Per quanto riguarda il libro, lo avevo adocchiato secoli fa per la copertina super puccipucci e sono stata molto felice quando ho appreso che la Newton l'avrebbe tradotto e portato da noi.
Devo ammettere che non ero molto bene informata sulla trame e SOLO DOPO ho appreso che la singolarità di questo romanzo sta nel fatto di essere narrato attraverso quattordici punti di vista diversi... TRANNE QUELLO DEI PROTAGONISTI!

Una cosa che non avevo mai visto, e che devo dire... in alcuni punti risulta un po' pesantuccia.

Abbiamo i due protagonisti, Gabe e Lea, entrambi super timidi, introversi, lui alto e dinoccolato che non ci sa fare per niente con le donne, lei un po' svagata con la testa tra le nuvole ed un duo di migliori amiche che sono i suoi occhi, le sue orecchie e le sue spalle più fidate.

La loro storia viene narrata attraverso gli occhi di tutti, il coinquilino di lui, la migliore amica di lei, il fratello di lui, l'amico gay di lei, la panchina (un po' pervertitella) su cui siedono sempre, la barista di Starbucks, il conducente degli autobus, il ragazzo delle consegne cinesi, l'insegnante di scrittura creativa, lo scoiattolo del parco che povero smemorino!, non si ricorda mai dove ha messo le ghiande... e tanti altri!

Insomma... quanto mi ha fatto ridere il punto di vista della panchina pervertita che non vede l'ora che dei bei sederozzi si vadano a sedere su di lei per scaldarla?

E dello scoiattolo che dice: cara umana non capisco nulla di quello che dici ma già ti voglio bene!

I miei punti di vista preferiti sono stati quelli di Inga, l'insegnante di scrittura creativa, che si comporta come una fangirl e mi ricorda troppo un cartone giapponese; l'odioso Victor, sembra arrabbiato, sempre imbronciato, che detesta tutto e tutti, soprattutto Lea e Gabe che sono così puccicpuccibaubau; e infine, come vi ho già accennato sopra, lo scoiattolo e la panchina pervertita!

Li amerete! Fidatevi di me!

Diciamo che questa struttura narrativa si è rivelata sia un punto vincente ma anche una debolezza in alcuni casi.

Infatti, essendoci troppi punti di vista diversi, la storia sembra non finire mai e magari sei arrivato solo a pagina 47!
Dopo un bel po' inizia ad essere mentalmente irritante dover leggere tante versioni diverse tra loro, mentre tu stai cercando di capire chi ha dato buca a chi.

Comunque la storia resta una delle più dolci che ho letto, ed è una lettura che sicuramente consiglio in un freddo pomeriggio piovoso, con una bella coperta ed una tazza di cioccolata ad aspettarvi!

Infatti il mio giudizio è di TRE STELLINE, che può essere considerato un punteggio relativamente basso.

Questo è dovuto al fatto che nonostante la prosa sia molto scorrevole, e alcuni dialoghi davvero divertenti ed esilaranti, mi sembra una storia molto adolescenziale e poco universitaria e forse questo lo rende un tantino poco credibile.

Per questa recensione è tutto.A risentirci nel prossimo post!

Adié mon svampité.


Con amore,
Svamps.

sabato 24 ottobre 2015

Anteprima: "Prima che tu vada via/Dimmi che ballerai con me" di Victoria Vílchez

Buon pomeriggio e ben ritrovati svampitelli belli!

Lo so, vi ho scritto qualche ora fa ma devo proprio parlarvi di questa uscita librosa che arriverà lunedì per la Libro Aperto International Publishing.


Sto parlando di:

Prima che tu vada via/Dimmi che ballerai con me di Victoria Vìlchez
Data prevista di uscita: 26 Ottobre 2015


image
Ariadna è una donna insicura e ostinata che ha preso la sua decisione: stare lontana dagli uomini, costi quel che costi. Lucas è un vero seduttore, dannatamente sexy e miglior amico di Ariadna. Una linea sottile separa l’amicizia dal desiderio e quel desiderio può costare caro a entrambi. Possono accettarlo e fare finalmente il grande passo, oppure perdersi per sempre. Quanto saranno disposti a rischiare l’uno per l’altra? Stai per conoscere la storia di Ariadna, ma come per tutte le storie, non esiste una sola versione. Sei pronto a conoscere Lucas e il suo punto di vista? In Dimmi che ballerai con me scopriremo i sentimenti e le reazioni di Lucas davanti alle scelte di Ariadna. Due protagonisti, una storia, due versioni e un finale incredibile.





La doppia impostazione mi ricorda un po' Ma le stelle quante sono della Carcasi, sicuramente sarà diversa la storia, però potrebbe essere molto interessante!

E voi?
Cosa ne pensate?
Lo leggerete?

Per questo post anteprima è tutto.
A risentirci nel prossimo post.

Con amore,
Svamps.

Anteprima: "Il Nemico" di Patrick Ness

Buon pomeriggio svampitelli.
Come vi butta in questo sabato?

Io oggi ho ben DUE post in serbo per voi e non è detto che ne arrivi un terzo ma staremo a vedere!

Oggi, in questa succosissima anteprima librosa offertaci da Mondadori, parliamo di:


Il Nemico (Saga Chaos #2) di Patrick Ness
Data prevista di uscita: 27 Ottobre 2015
Rilegato € 17,00


image
Haven doveva essere la salvezza per Todd e Viola, fuggiti dalla città in cui gli uomini sentono i pensieri degli altri uomini e tutte le donne sono state uccise. Ma Haven è stata conquistata dall'esercito e ora è Nuova Prentisstown, la capitale del mondo dove regneranno la pace e la giustizia, dove esiste una cura per il Rumore e nessuno sarà mai infelice. Basta non fare domande, basta ubbidire. È questo il nuovo corso, e Todd deve impararlo in fretta per potersi ricongiungere a Viola, che vive isolata in una comunità di guaritrici. Solo questo gli dà la forza di non ribellarsi agli ordini crudeli del Presidente Prentiss. Fino a quando le bombe non cominciano a esplodere e una misteriosa A compare nei luoghi del delitto, portando la firma di chi non vuole piegarsi: l'Assalto. Le bombe colpiscono edifici abbandonati e non uccidono, ma quando si macchieranno del sangue di innocenti, Todd e Viola dovranno decidere da che parte stare. 



Io purtroppo, me tapina, ancora non  ho letto il primo, ma l'uscita del secondo potrebbe essere un incentivo a farlo as soon as possibile!!!

E voi?
Cosa ne pensate?
Lo leggerete?

Per questo post anteprima è tutto.
A risentirci nel prossimo post.

Con amore,
Svamps.

venerdì 23 ottobre 2015

Anteprima: "Non sono io, sei tu..." di Mhairi McFarlane

Buongiorno e ben trovati svampitelli belli!
Mancavo da moltissimo ma sto cercando di recuperare il tempo perduto!

L'anteprima librosa di cui parliamo oggi e che vedremo in libreria a partire dal 27 Ottobre, ci viene offerta dalla Harlequin Mondadori (prossimamente Harper Collins Italia).

Il romanzo in questione è :



Non sono io, sei tu... di Mhairi McFarlane
Data prevista di uscita: 27 Ottobre 2015
Rilegato € 14,00



Delia Moss non è ben sicura di sapere dove ha sbagliato.
Quando ha chiesto al suo fidanzato Paul di sposarla e ha scoperto che lui andava a letto con un’altra, ha pensato che fosse colpa sua.
Quando ha realizzato che la vita non sarebbe più stata la stessa, ha pensato che fosse colpa sua.
Ma quando Paul si rifà vivo come se niente fosse accaduto, Delia inizia a pensare: “Forse non sono io il problema. Forse il problema sei tu.”
Da Newcastle a Londra e ritorno, tra lavori loschi, capi eccentrici e giornalisti belli ma noiosi, Delia deve scoprire cosa ne è stato della sua vita e che fare del suo futuro.



Ma ovviamente la Harlequin non ci lascia mai così... senza darci un incentivo.
C'è infatti la possibilità di vincere una copia del romanzo attraverso l'iniziativa "Non sono io, sei tu." - Racconta la tua storia!
In cosa consiste?
Le scuse più gettonate, i momenti più imbarazzanti tra Lei & Lui… 
Racconta la tua storia in perfetto stile “Non sono io, sei tu”. 
La più divertente riceverà in omaggio una copia del romanzo di Mhairi McFarlane.  
Ne sentiremo delle belle…! 
Avete tempo fino al 27 ottobre!

Voi cosa state aspettando???
Potrete postare le vostre storia sulla pagina FB della Harlequin Mondadori, basta cliccare qui.

Per oggi è tutto.
A risentirci nel prossimo post.


Con amore,
Svamps.

Rip - Recensioni in Pillole #24

Buongiorno e ben trovati svampitelli belli.
Dopo mesi e mesi di latitanza da questa rubrica, torno nuovamente alla carica di venerdì con una nuova recensione in pillole.

Per chi fosse nuovo:
"Eccoci qua di nuovo, di venerdì con la nostra adorata rubrica delle recensioni in pillole, per chi come me e voi, nel pieno del weekend, si scoccia di leggere post uberlunghi sugli ultimi libri che ho letto."
[Intro base della rubrica]

Oggi vi parlo di:

La lunga notte del Dottor Galvan di Pennac



Caro Pennac io ti voglio bene e tutto ma WTF???
Che cazz* hai combinato?
Che è sta roba?

Ma andiamo con calma.

Come sicuramente alcuni di voi ricorderanno (e mi riferisco ai più vecchi ed affezionati lettori del blog) secoli addietro lessi Smith & Wesson di Baricco e lo sdegno che mi provocò diede vita ad una ilare recensione che la mia amica Charls ancora ricorda con un sorriso sulle labbra.

Beh, questo libriccino di Pennac mi ha fatto più o meno lo stesso effetto!

Parlo di libriccino perché si legge in pochissimo, sono scarse 70 pagine.
Più che un libro è un opuscolo, una brochure, un esercizio di scrittura creativa, un copione di uno sketch comico da mettere in scena, qualcosa da leggere mentre si aspetta il proprio turno dal dentista.
Perfino il catalogo Ikea è più interessante e stimolante!

C'è qualcosa di fondo dell'ironica sagace e mordente tipica di Pennac ma tutto il resto è una presa per il culo!

Almeno, a differenza di Smith & Wesson che costa la bellezza di 12 eurini, questo ne costa 5 ma comunque è stato una delusione così forte che sono stata felicissima di averlo preso in scambio su Book Mooch.

È breve. TROPPO.

E' ilare in qualche accenno ma niente di che.
Lo leggi e pensi: ma che è successo? Ma perché? Ma cosa ho fatto di male?

E niente, il giudizio è quello di DUE STELLINE perché mi dispiaceva troppo a dargliene una sola.
Dopotutto lui è PENNAC!
PENNAC CAZZO!

E niente... vado a piangere sobsob in un angolino.

Per questo post è tutto.
A risentirci nella prossima Rip. 


Con amore,
Svamps.