martedì 8 settembre 2015

Ogni tuo silenzio di Laura Mercuri [ Recensione di un brillante romanzo d'esordio made in Bookme Dea]

Buongiorno e ben trovati svampitelli belli!!!
Come vi butta in questo pomeriggio?

Io come avrete notato, ho continuato a  pubblicare recensioni delle mie letture estive sul blog, ma ho latitato in generale per quanto riguarda le altre cose.
Quindi oggi torno per parlarvi di un libro che ho avuto la possibilità di leggere in anteprima.

Ve ne avevo già parlato qualche settimana fa in un post anteprima, se non ve lo ricordate è questo qui.

Colgo quindi l'occasione per ringraziare la De Agostinie Bookme Dea e tutto lo staff supergentile, in special modo Valentina, per la pazienza e la disponibilità.
E' solo grazie a voi che ho potuto leggere questa bellissima storia in anteprima.

Mentre un altro ringraziamento speciale, va all'autrice Laura Mercuri, che poverina si è vista contattata nel cuore della notte da me che sprizzavo felicità da tutti i pori.

Questo romanzo mi ha fatto quasi lo stesso effetto de L'Incanto delle piccole cose (sempre edito da Bookme Dea) che straconsiglio!

La recensione è ovviamente spoiler free.


Sto parlando di:







[E STATE ATTENTI AGLI EVENTUALI SPOILER!!!!!]

Titolo: Ogni tuo silenzio
Autore: Laura Mercuri
Pagine: 320 (Copertina rigida)
Data di uscita: 8 Settembre 2015
Editore: Bookme
Prezzo: € 14,90


Emilia, 26 anni, arriva a Bren dall’Abruzzo, con un vecchio trolley scozzese e pochi soldi in tasca. In quel paesino da cartolina arrampicato tra le montagne di un Nord sconosciuto, cerca l’occasione per lasciarsi alle spalle il passato e ricominciare. Ma è l’amore che trova, quando il suo sguardo curioso si posa per la prima volta sul corpo alto e sottile di Aris, sugli occhi azzurrissimi, sui capelli biondi e ribelli. Aris è il falegname del paese, conduce una vita in sordina, appartata e un po’ misteriosa, ma i suoi silenzi nascondono torrenti di emozioni e tra le sue dita forti e nervose il legno assume forme perfette, sensuali. Lentamente, Emilia e Aris si abbandonano a un’attrazione profonda, che li consuma e li completa con la stessa dolce furia. Ma qualcosa o qualcuno nel loro passato lotta per riacciuffarli, mentre nuovi ostacoli sorgono a minacciare la loro felicità. Saprà il loro legame superare le menzogne e i tradimenti, vincere l’invidia e guarire la solitudine?

Devo dire che avevo iniziato questo libro con la mentalità sbagliata.
Nel senso che pensavo fosse tutt'altro tipo di romanzo.
Mi ero lasciata trarre in inganno da una parte della trama ed ero convinta che non mi sarebbe piaciuto.
Ammetto che pensavo fosse una specie di thriller giallo con qualche omicidio irrisolto e qualche stalker sociopatico.

E invece no!
Ogni tuo silenzio è una storia d'amore e di odio.
E' una favola con dei tratti così distorti e a volte malefici che lì per lì pensi: 'Ma non ci sarà mai il lieto fine!' ma poi nel complesso risulta super armoniosa.

E' una storia di paura e di passati oscuri, ma anche di coraggio e di forza d'animo, una storia fatta di desiderio e di rivincita.

Non a caso la dedica iniziale è: 'Alla perseveranza'.

L'intro che segue poi è la seguente:


Visto che a parole non mi salvo,

parla per me, silenzio.
ch'io non posso.

J.Saramago


Me ne sono innamorata all'istante!
Ed ho capito subito che non era quello che mi aspettavo.

E' la favola moderna che tutti potremmo vivere se fossimo come Emilia ed Aris.

Emilia, in fuga da una vita soffocante, in cerca di una libertà mai provata.
Aris, taciturno ed introverso, con un talento grandioso dentro di se, capace di vedere qualcosa di magico in un pezzo di legno e di tirarne fuori qualcosa di unico.

Si incontrano ed è come se tutti i pezzi mancanti del loro puzzle andassero al loro posto.

"Andarmene da quella che è stata la mia città per ventisei anni è stato facile. Una valigia con le rotelle, una sacca di tela, sono saltata su un treno, e via. Che ci vuole, in fondo, se vuoi solo lasciarti tutto alle spalle e un posto vale l'altro, per te? Vivevo in un luogo circondato da montagne scabre e e ho scelto altre montagne, lussureggianti e ospitali. Le prime incombevano su di me come minacce, queste mi circondano come in un abbraccio".

Ma devono fare i conti anche con Bren, un paesino di montagna piccolo e retrogrado, non abituato alla novità, ma avvezzo alla calunnia e alle dicerie.
Un paesino con persone che odierete all'istante, ma anche con personaggi che vi faranno innamorare di loro come Helga e Benedetto.

E' un romanzo che mi ha tenuta incollata alle pagine, e che ho divorato in poche ore.
Un romanzo che consiglio caldamente a chi è stato delle solito storielle d'amore dove ci sono ex idiote, primi appuntamenti impacciati e altre cose tipiche dei New Adult.

Questa è' una storia d'amore talmente pura e delicata, ma allo stesso tempo forte e passionale che non ve ne capaciterete.
Ho amato il modo lento e quasi flemmatico con cui viene descritto l'innamoramento dei due personaggi.
Il notare le piccole cose.
La quotidianità.
Uno sguardo, una carezza, una parola non detta.
Un silenzio.

E alla fine, ci sarà una frase che vi farà sciogliere e vi farà venire voglia di piangere, urlare, contattare l'autrice e abbracciarla fortissimo!!

Quindi che dire?
Ve lo consiglio tantissimo.
Vi innamorerete, così come è successo a me!


Non a caso si è beccato ben QUATTRO stelline piene piene.

Sono rimasta veramente piacevolmente sorpresa!
Non credevo che mi sarebbe piaciuto tanto.

Spero che questo libro faccia lo stesso effetto anche a voi.

E voi?

Lo leggerete?
Fatemelo sapere.

A risentirci nel prossimo post.



Con amore,
Svamps.

1 commento: