lunedì 27 luglio 2015

BookInFront: Ed io ho scelto te #2 [Speciale DeA + Anteprima]

Buongiorno e ben trovati svampitelli belli.
Come ve la passate in questa calda mattinata estiva?
La vostra adorata Svamps se la combatte con l'orticaria e i 35°C e i libri da leggere e le recensioni da scrivere e il costante mal di testa, per non parlare del prurito costante.

Il post di oggi non vede protagonista le #10cosedellunedì bensì un continuo di un altro post che sono sicura avete già letto ieri sul blog di Lewis.

Mi riferisco a questo post qui, e alla scelta di bellissime copertine italiane, realizzate dalle nostre case editrici.

Questa puntata è dedicata tutta alla De Agostini, quindi godetevela tutta!

Allora partiamo dal fatto che non è vero che un libro non si giudica dalla copertina.
Anzi, non dovrebbe essere così ma sappiamo tutti che un libro ci colpisce in primis per una copertina bella, curata, con il font giusto ed una scelta di colori azzeccati.
Quindi adesso vi proporrò cinque copertine DeA, che mi hanno soddisfatta molto dal punto di vista grafico!



  1. Regole d'amore per amici confusi, Ellie Cahill



    [Copertina italiana ed originale a confronto]


    Punto per gli italiani!

    Copertina carina, accattivante e senza quell'aria da romanzetto rosa come nella cover originale che (scusatemi se lo dico) fa tanto Newton Compton.
    Font tondeggiante ma dritto, come una calligrafia bella ed ordinata, un'inquadratura della foto perfetta, che da lo spazio al titolo al centro del letto.
    Pochi colori.
    Efficace e d'impatto.
    Bravi ai grafici della De Agostini insomma!!!
    Potete leggerne la recensione qui.

  2. Reflections, Kasie West



    [Copertina italiana ed originale a confronto]
    La decisione saggia di lasciare la copertina originale praticamente intatta, ha fatto si che la De Agostini si meritasse tutta la mia stima.
    Non sempre un grafico è in grado di realizzare quello che dovrebbe o vorrebbe, e non sempre riesce a rendere l'idea del libro.
    Quindi ho apprezzato tantissimo questa copertina, e ho amato ancora di più potermela godere in italiano.
    Perciò complimenti DeA!!
    Anche di questo romanzo, letto entusiasticamente, ho fatto la recensione e la potete leggere
    qui.
  3. The Program, Suzanne Young


    [Copertina italiana ed originale a confronto]
    Per quanto la copertina originale forse sia più azzeccata per il colore delle uniformi, e per la prospettiva usata nella fotografia, devo ammettere che ho apprezzato anche la nostrana.
    Per la prima volta c'è una copertina con una facciona che mi piace. Sarà l'espressione ad occhi chiusi, lo zoom sulle lentiggini, il colore del rossetto, la posizione delle scritte.
    BRAVI BRAVI BRAVI.
    Ottimo lavoro.
    Recensione scritta qualche mesetto fa, potete leggerla qui.
  4. L'estate dei segreti perduti, Emily Lockhart


     
    [Copertina italiana ed originale a confronto]

    Chi mi conosce bene, sa..
    Sa quanto io abbia odiato questo libro.
    Mi ero lasciata affascinare da una interessantissima copertina originale (l'ho letto in inglese infatti), e ne ero rimasta profondamente delusa.
    Devo dire però che la cover scelta dalla DeA è abbastanza accattivante, bella foto, anche se forse avrei sfumato di meno i contorni. Però è abbastanza di impatto. Inoltre avrei aggiunto qualche altro paio di impronte.
    Maaaa non voglio svelarvi nulla.
    A tutto il mondo questo libro è piaciuto da morire.
    Quindi magari il problema sono io.

    E UDITE UDITE!
    COME ULTIMO LIBRO DALLA BELLISSIMA COPERTINA TROVIAMO UNA BELLA ANTEPRIMA DI SETTEMBRE!
  5. Prendimi per mano, Sarina Bowen

     

    In uscita per DeA, il 1 Settembre 2015, questo romanzo, primo di una saga denominata 'The Ivy Years' (che suppongo stia a significare gli anni del college) si prospetta come un interessante Young Adult.
    La copertina originale non mi piace molto, devo ammetterlo.
    La nostra mi piace molto do più perché è stata fatta sicuramente dalla stessa mano di Regole d'amore per amici confusi!
    Bel font, colori giusti, e inquadratura della foto migliore.
    Questo abbraccio è più 'forte' rispetto a quello della cover iniziale.

    Quindi riassumendo:
    Uscita:  1 Settembre 2015
    Editore: De Agostini
    Pagine: 320
    Prezzo: € 14,90


    Bene, ora vi lascio la trama:
Corey Callahan non avrebbe mai immaginato di iniziare il college inchiodata su una sedia a rotelle. È bastato un attimo, un maledetto attimo, per infrangere i sogni di una vita e rovinare una promettente carriera sportiva. Corey è convinta che nessuno al mondo possa capire come si senta… Almeno finché non incontra Hartley, il ragazzo che abita nell’appartamento di fronte al suo. Hartley è bello, affascinante e gentile. E ha smesso di giocare a hockey a causa di una frattura alla gamba che lo costringe a trascorrere i pomeriggi sul divano. L’amicizia tra Corey e Hartley è immediata, una scintilla che illumina i loro cuori. E così, tra stampelle, confidenze e risate a tarda notte, Corey inizia a sentirsi di nuovo se stessa. Di nuovo felice. Come se la vita avesse finalmente ricominciato a sorriderle ora che Hartley è lì insieme a lei. Ma c’è un piccolo problema: lui è fidanzato, con una ragazza assolutamente perfetta. E Corey non vuole compiere un passo sbagliato. Perché questa volta inciampare significherebbe cadere, e non rialzarsi mai più…


Bene, e anche per questa puntata di BookInFront, in collaborazione col blog Everpop è tutto.
E voi? 
Avete mai comprato libri solo per la copertina?
Preferite le originali alle italiane o viceversa?
Apprezzate una casa editrice in particolar modo rispetto ad un'altra?

Fatemelo sapere nei commenti.

A risentirci nel prossimo post.

Con amore,
Svamps.

Nessun commento:

Posta un commento