giovedì 11 giugno 2015

Vita da Svampita (in Technicolor) #1


Buongiorno e ben trovati svampitelli belli.

Come leggerete dal titolo, oggi inauguriamo una nuova rubrica.
(ANCOOOOORA?)

Si, ancora.

Questa era una rubrica che mancava, che in molti mi hanno chiesto perché non ci fosse sul blog, ma che fondamentalmente se non fosse stato per Lewis di Everpop (al telefono con DEVIL di DevilishlyStylishBeautyBlog), non sarebbe mai nata.

Per quelli che non mi seguono su IG, (e invece dovreste proprio farlo, basta andare qui), questa rubrica tratterà di temi personali, di sfoghi, lamentele e cose che mi succedono... ma sotto forma di disegnino!


Ebbene si. 

Mi sono messa a pasticciare col telefono e ho deciso di dare libero sfogo alla mia creatività!
Dentro di me si nasconde una comica di striscette fumettistiche con le capacità di disegno di una papera con la sciatica.

Diciamo che mi è sempre piaciuto disegnare, ma non mi ci sono mai applicata perché non ho le capacità, anzi disegno veramente male.

Però avevo preso l'abitudine ogni tanto a fare qualche vignetta scema che rappresentava me stessa in qualche situazione particolare.

Seguo molti illustratori su Instagram e la mia preferita è Fran Meneses in arte Frannerd, che vi consiglio di seguire su tutti i social (precisamente FB, blogIG, YT e Etsy Shop) perché è ADORABILE!!!


OK finita la pausa pubblicità, torniamo a noi.

Aniuei stavo dicendo, scarabocchiavo cose idiote a matita, sognando il momento in cui avrei potuto disegnare su di uno schermo con una penna.

Ovviamente potrei comprarmi una tavoletta grafica, ma mi inquieta assai il fatto di dover usare la mano su di una superficie che non posso guardare perché devo controllare sullo schermo del pc.

Esiste la fantastica tavoletta Wacom Cintiq, che in realtà è un vero e proprio schermo touch multimediale, ma la più scema costa 800 eurini e quindi seeee ciaone proprio!

Poi la rivelazione!
Fidanzato (che Dio lo benedica!) a Natale mi ha regalato un cellulare nuovo, il Samsung Galaxy Note3Neo, che oltre ad avere uno schermo enorme rispetto al cellulare che avevo prima, ha un meraviglioso pennino ed un programma per prendere appunti che in realtà io uso per disegnare.

Da lì è stata tutta in salita.
Ho iniziato a fare sempre più caricature e disegnini, e via via li pubblicavo su Instagram.

Oltre alla classica domanda che mi fanno tutti: 'Ma li fai tu questi disegnini?', c'era anche la domanda: 'Ma perché non li pubblichi sul blog?', e così dopo molte remore, perché parliamoci chiaro...sono stronzatine, io non sono mica un'illustratrice!, ho deciso di farlo e di aprire una nuova sezione del blog, che ho intitolato:




Questa rubrica sarà ovviamente di pochissime pretese, giusto per raccontare qualcosina che mi è successo durante una particolare giornata della settimana, o qualche disegno fatto per qualcuno, o il ritratto della settimana, 'nsomma cose così.
Vedremo poi come si evolverà la cosa.
Anche se mi sono resa conto che non mi sono mai disegnata in condizioni neutre diciamo.
Mi è stato chiesto: 
'Ma scusa... chi è laSvamps?'
La risposta automatica sarebbe stata: 'Una con l'ansia.'


Ma poi ho risposto: 'Una sociopatica gelosa che odia tutti, sempre al verde e con troppo poco tempo a disposizione per leggere quello che vorrebbe leggere.'

Quindi ho deciso di rappresentare la mia immagine media (con un mio tipico outfit estivo, visto che ci sono 30°) per 'Who is laSvamps?'




Beh come potete vedere dall'immagine, laSvamps è una che gira in queste condizioni: con una canvas bag talmente logora che ormai altro che beige, è color pelle malata; con delle converse semidistrutte, e non importa che ne abbia almeno sette paia, sono tutte semidistrutte; con un libro sempre in mano (o nella borsa); coi capelli perennementi legati col tuppillo; con un codino di riserva al braccio portato a mo' di braccialetto; con la pelle talmente pallida che i capelli rossi fintissimi e stinti la fanno sembrare una straniera naturale; sempre in minigonna oscena e canotta di due taglie più grandi, che c'hanno un giro ascellare praticamente che le arriva alla schiena; col cellulare che vibra e suona costantemente e lei non lo sente MAI!; con la solita collana con la gabbia, che chiunque la vede fa: 'hai perso l'uccellino?' (una domanda così ambigua che non so mai cosa rispondere!).

Ma siccome non volevo lasciarvi a bocca asciutta ho deciso di rappresentare anche sei oggetti che mi rappresentano.
I primi sei che mi sono venuti in mente almeno!


  1. Il caffé perché se non me ne bevo almeno una macchinetta intera la mattina, so' cazzi!
  2. Lo smartphone a cui sto talmente incollata che n'altro po' mi diventa l'estensione della mano.
  3. I libri, ovviamente. Ho sempre un libro nella borsa o in mano, e almeno due o tre in lettura sparsi per la casa nelle varie stanze.
  4. Lo smalto rosso, perennemente rosso!
  5. Il TUPPO, parola napoletana che deriva dal francese toupe, che sta ad indicare uno chignon disordinato sulla sommità del capo. Detto anche 'tuppillo' qualora le dimensioni fossero minori. Tuppo ovviamente di capelli rossi FINTI!
  6. Lei... la mia inseparabile amica, dopo l'emicrania mattutina. Colei che mi accompagna sempre, che da nome al blog, di cui ho fatto uno stile di vita e che mi ha fatto affibbiare il mio nickname Ileansia. Sto parlando di.... Miss Ansia, detta Ansy per gli amici. (Lo so, somiglia un po' all'Enigmista, ma me la immagino come una ragazzina petulante, vanesia e piena di sé, con una matassa di capelli neri lunghissimi come quella di The Ring e delle borse sotto agli occhi che ha chiamato Salvatore Ferragamo, le rivuole indietro!!!)

Lo so, vi avevo promesso un post breve e invece sto facendo il mio solito poema lunghissimo.
Ma giuro!
Ho finito qui.
Questo è stato solo il post introduttivo.

Per farvela breve ogni giovedì arriverà un disegno. 
Niente di più.
Niente di meno!

It was a pleasure of crazy people che in napoletano sarebbe 'E' stat nu piacer e pazz'.

A risentirci nel prossimo post.

Con amore,
Svamps.

4 commenti:

  1. Contenta di aver fatto indirettamente parte della nascita della rubrica!
    ADORO i tuoi disegni, dal primo all'ultimo, e non vedo l'ora di scoprirli tutti, dal primo all'ultimo!
    Potresti inserirli anche nelle recensioni dei libri, tipo metterne uno alla fine che rappresenti la tua opinione sul libro XD
    Un bacio e tantissime cose belle per la nuova rubrichetta appena nata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devil sempre la prima a commentare! Comunque ci avevo pensato a mettere qualche vignetta come giudizio finale.dei. libri. Ma devo pensarci meglio! Grazie per gli incoraggiamenti ❤❤

      Elimina
  2. Adoro i tuoi disegni e ok ho scoperto il tuo Blog ma ok ;) sei mitica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. detto da te! *_* mio dio che emozione! <3

      Elimina