lunedì 2 marzo 2015

#10 e più opinioni sulla notte degli Oscar 2015

Buongiorno e ben trovati svampitelli belli!
Dopo un buon periodo di latitanza, sono tornata pronta e carica per un post di ragguaglio su quella che è stata la notte degli Oscar 2015.

A più di una settimana da una delle serate più attese dell'anno, eccovi le mie (NON) richieste opinioni e pseudo pagelle.


Partiamo dal fatto che mi ero ripromessa di fare la nottata e stare sveglia fino alle sei, ma alle quattro ciondolavo con la testa sugli stuzzichini che mi ero preparata e spazzolata nelle prime due ore.
Così ho messo a registrare e me ne sono andata a dormire, conscia che il giorno dopo potevo svegliarmi un 'ora più tardi, ma che dovevo essere super efficiente perché avevo appuntamento con un prof all'università.


BUGIA!

Mi hanno svegliata così presto che se facevo una tirata, era meglio.
Quindi per l'anno prossimo, cari svampitelli belli, organizziamoci e qualcuno mi ospiti a casa sua.
Prometto cibo e pulizie il giorno dopo!


Aniuei, ringraziamo Sky Cinema Oscar e CieloTV per il doppio audio, che ha permesso a me e a centinaia di migliaia di altre persone di poter scegliere di guardare la diretta in lingua originale senza gli strafalcioni e le voci piatte dei traduttori simultanei.

Siccome ho stilato alcune liste di #10cose, prima di proporvele (che è quello lo scopo del post), volevo brevemente esprimere la mia immeritata opinione su Neil Patrick Harris e sulla sua conduzione.
Ho trovato geniale e brillante l'intro della serata, che ha visto coinvolti Anna Kendrick e l'inimitabile Jack Black, e mi sono piaciute le citazioni sui film.
Il nostro 'Barney' è stato abile con le battute, purtroppo però l'ho trovato piuttosto ingessato e impacciato.
Tutto sembrava abbastanza forzato e costretto, e lo stesso vale per i presentatori, sembravano più impacciati del solito, leggevano dal gobbo ed incespicavano sulle parole.

E devo dire che l'omaggio a Birdman, per quanto geniale possa esser stato, non l'ho apprezzato più di tanto.
Anzi l'ho trovato decisamente imbarazzante.
Quindi siccome il mio metro di paragone è stata la serata imprevedibile e giocosa dell'anno scorso tenuta da Ellen Degeneres, mi spiace Neil ma per me è NO.
Credo che fondamentalmente tutto ciò sia dovuto al fatto che Ellen è una presentatrice navigata mentre Neil è un attore, un ballerino, un cantante, ma non è abituato all'immediatezza della diretta.


Bene, detto ciò passiamo ai #10 vestiti più belli degli Oscar 2015:

  1. Cate Blanchett in Maison Margiela Couture (sono di parte, la amo, la adoro, e a chiunque abbia criticato la sua collana di turchesi, definendola 'da spiaggia', dico: ve piacerebbe andà in spiaggia co' quella collana di turchesi!)
  2. Emma Stone in Elie Saab (Non appena l'ho vista ho pensato: 'Toh, Emmastòn' s'è vestita come la statuetta degli Oscar!' Però l'abito è stupendo, e anche le mutande in tinta...)
  3. Felicity Jones in Alexander McQueen (l'hanno criticato ma io l'ho amato e adorato e per una volta Matre è stata d'accordo con me, è uno stupendo vestito da principessa!)
  4. Chloé Moretz in Miu Miu (dite quello che volete ma non mi toccate la piccola Chloè, perché io ho amato il suo vestito con le tasche)
  5. Anna Faris in Zuhair Murad Couture (Anna Faris per me rimarrai per sempre quella di Scary Movie, ma sei bellissima con quell'abito chiaro e il capello fluente + frangettina)
  6. Rita Ora in Marchesa (ho apprezzato sia questo outfit che quello in bianco e nero con cui si è esibita durante le serata, ma questo blu di Marchesa è era regale e stava benissimo col suo tono di pelle e il colore chiaro dei capelli)
  7. Faith Hill in J. Mendel (ma quanto è figa e alta Faith Hill? E con quei capelli corti poi... tutto meraviglioso!)
  8. Meryl Streep in Lanvin (Dico solo: Dove devo firmare per arrivare a 65 anni come Meryl Streep?)
  9. Zoe Saldana in Atelier Versace (ma quanto è bella Zoe Saldana? E quanto le sta bene quel vestito? E' una clessidra perfetta. ADORO.)
  10. Jennifer Hudson in Romona Keveza (il giallo e le sue 50 sfumature, è un colore che odio abbastanza e sta bene a poche, ma a Jennifer sta divinamente! e in più è dimagrita tantissimo rispetto a come me la ricordavo! Pollici in su)


Per quanto riguarda invece i #10 vestiti più brutti degli Oscar 2015:

  1. Kiera Knightley in Maison Valentino (che brutto vestito è???? Ho capito che sei incinta, ma quello è l'abito più brutto della storia degli abiti brutti di Valentino!!!)
  2. Scarlett Johansson in Versace Atelier (Le tette grosse secondo me non vanno d'accordo con quel tipo di scollo, soprattutto se coperte da un enorme collier, quindi NO!, soprattutto con quel taglio di capelli.)
  3. Dakota Johnson in Saint Laurent (stupida brutta scialba insipida Anastasia Steele, che manco te lo meriti un Saint Laurent, riesci a renderlo brutto e scialbo come te. Per quanto riguarda la spallina mancante... ce l'ha Christian Grey.)
  4. Kerry Washington in Miu Miu (No, no, e no, bustino a peplo su gonna stretta e tessuti diversi, no!)
  5. Anna Kendrick in Thakoon (ma quanto sbatte il color pesca/salmone sulla pelle pallidissima? ODIO)
  6. Lupita Nyong'o in Calvin Klein (l'anno scorso in Prada DI-VI-NA, quest'anno la sua secchezza e piattezza da tavola da surf sono state nascoste da un abito scultoreo che non rende giustizia alla sua figura)
  7. Jessica Chastain in Givenchy (Odio quel doppio tipo di scollo, soprattutto con le tette grosse.)
  8. Nicole Kidman in Louis Vuitton (Ti adoravo, ma ti sei inscialbita, rifatta troppo e rinsecchita, brutta scopa!)
  9. Jennifer Aniston in Atelier Versace (non meritava per niente, né il vestito né la figura)
  10. Naomi Watts in Armani Privé (Mi dava un senso di non eleganza, soprattutto per le parti mancanti sotto le ascelle XD)
                       

Per chi non mi seguisse sulla pagina FB che gestisco insieme a Rockokò, Gli IndiEpendenti, eccovi i #10 grandi momenti degli Oscar 2015:

#1 Benedict Cumberbatch, la sua fiaschetta e 'Go awaaay'


#2 In memory: Virna Lisi

#3 Oprah e il suo Oscar in Lego

#4 Batman on stage: Everything is AWESOME!


#5 Se l'oscar va male l'Academy ti lascia in mutande


#6 Milena Canonero, l'unica italiana a vincere in questa edizione


#7 Jared Leto direttamente da Gerusalemme veste Barba e Capelli della
collezione Gesù di Nazareth,anno 33


#8 Momento Animazione: Premio alla carriera ad Hayao Miyazaki mentre la Disney
si porta a casa tutto, compreso sedie,Lady Gaga e l'oscar segreto di Leonardo Di Caprio


#9 Lady Gaga veste Guantino della collezione Mocho vileda appartenuto
precedentemente a Mr.Muscolo Idraulico Gel


#10 Le mutande in tinta di Emma Stone


Inoltre eccovi #5 coppie splendide di questi Oscar:



Benedict Cumberbactch e sua moglie Sophie Hunter


Channing Tatum e Jenna Dewan


Eddie Redmanye e la moglie Hannah Bagshave


Adam Levine e Behati Prinsloo


Robert Duvall e Luciana Pedraza

Last but not least, la coppia più bella:

Neil Patrick Harris e suo marito David Burtka

Beh, direi di chiudere il post qui perché sto scrivendo veramente troppo, anche se sicuro cento/cento mi so' scordata qualche passaggio fondamentale!
Come quando Patricia Arquette alla ricezione dell'Oscar come Miglior Attrice non Protagonista per Boyhood, ha sottolineato la condizione delle attrici donne, di colore e non, che sono sottopagate rispetto agli uomini, con tanto di urlo di approvazione da parte di Meryl Streep e JLo.

Oppure del fangirlaggio acuto di Eddie Redmayne che riceve l'Oscar come Miglior Attore Protagonista per La Teoria del Tutto, che imbarazzatissimo non sapeva cosa fare, se non:



Quali sono stati gli outfit migliori per voi?
Io avrei voluto inserire anche:
  1. JLo in Elie Saab, di cui non ho apprezzato la scollatura troppo profonda ma per il resto splendida!
  2. Marion Cotillard in Dior Couture anche se da dietro sembrava tantissimo un onigiri giapponese
  3. America Ferrera stupenda in Jenny Packham tanto da sembrare una giunonica dea romana
  4. Julienne Moore in Chanel, che sembrava una enorme tartina col caviale ma mi è piaciuta da morire!
  5. Oprah in Vera Wang che nonostante fosse fasciante in alcuni punti critici ha armonizzato le sue forme e reso giustizia alla sua figura
  6. Gwyneth Paltrow in Ralph & Russo, concedetemelo, l'ho ADORATO!
  7. Margot Robbie (che mi fa vergognare di avere 26 anni)  in Saint Laurent
  8. Rosamund Pike in Givenchy per me un grosso Ni, soprattutto per il taglio da ragazzina paxxerella rasato dietro la nuca
  9. Jenna Dewan in Zuhair Murad Couture, che ho apprezzato tantissimo, ma sono di parte perché lei mi piace troppo!
  10. Kelly Osbourne in Rita Vinieris che ancora non ho deciso se mi piace o no, ma nel dubbio, la nominiamo.


Bene, per oggi è tutto.
A risentirci nel prossimo post.

Con amore,
Svamps.

2 commenti:

  1. Concordo sui 10 abiti top, abbiamo gli stessi preferiti <3
    Il momento "You go, girl!" di Meryl Streep l'avevamo commentato insieme e mi unisco alla petizione "dove devo firmare per arrivare ai 65 così?".
    Dicci il tuo segreto, Meryl.
    A me Eddie Redmayne ha fatto una tenerezza incredibile, e credo sia stato bello perché vuol dire riconoscere l'importanza di un premio simile: se ti danno l'Oscar e lo ritiri come se ti avessero messo in mano due etti di pane bianco hai qualcosa che non va!
    Io sono una sua fan da quando recitava ne "I pilastri della terra", e tifavo per lui e Cumberbatch stavolta.

    Siamo in disaccordo sul vestito di Dakota che a me, personalmente, non dispiaceva. Ma sono di parte, mi è sempre piaciuta la spallina singola.
    Ed amo il rosso. insomma, io quel vestito me lo metterei :D

    Post spassosissimo come sempre!
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io devo ammettere che Redmayne non lo conoscevo tranne per il film su Marilyn, ma l'ho adorato! Sembrava imbarazzatissimo e dolcissimo. Sua moglie poi... stupenda! Ho adorato il suo abito in tinta con quello di lui.
      Dakota in realtà la odio a prescindere, ha fatto sembrare scialbo un Saint Laurent, però devo ammettere che i monospalla non mi fanno impazzire!

      Elimina